Bovalino (Rc), la protesta del calcio a 5 sulla mancanza del Palazzetto

Bovalino (Rc), la protesta del calcio a 5 sulla mancanza del Palazzetto

Asd Bovalino

di Domenica Bumbaca

Il Palazzetto dello sport del liceo scientifico “La Cava” di Bovalino rimane un “sogno” per la squadra di calcio a 5 Asd Bovalino. Per la società si sono chiuse da subito le porte dell’impianto e l’impossibilità a svolgere le proprie attività all’interno della struttura stessa. “Il termine ultimo per la risoluzione del problema- si legge in una nota diffusa dalla Bovalino c5- era stato fissato il 31/12, proprio come riferito dall’assessore provinciale allo Sport, Attilio Tucci. Ma a Bovalino nessuno più ci crede. Non credono che la Provincia abbia intenzione di risolvere l’intoppo, non credono più alle promesse fatte. Nonostante ulteriori solleciti presso gli organi sportivi e amministrativi competenti, nulla di nuovo è stato comunicato alla società bovalinese.

“Tale situazione appare ancora più inspiegabile agli occhi della dirigenza se si considera – dicono- che in strutture sportive del cosentino in cui militano squadre di calcio a 5, l’uso degli impianti sportivi in esercizio da parte degli enti locali territoriali è aperto a tutti i cittadini e a tutte le società e associazioni sportive”.

Inoltre presso tale struttura si sono svolte manifestazioni indette dalla Figc Calabria. La società amaranto guidata dal presidente Scordino, pertanto, ha deciso di intraprendere iniziative di protesta nei confronti dell’amministrazione provinciale.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!