Bocale-Castrovillari 1-3

Bocale-Castrovillari 1-3

isolab bocale

di Giovanni Polimeno

ECCO LE FOTO >>>

A breve immagini della partita

BOCALE: Martino 5.5, Fortugno 5.5 (dal 29’ st De Stefano 5), Mathiot 5, Candito 5.5, Quattrone 5.5, Crocè 5.5, Gattuso 6, Vita 5 (dal 17’ st Putortì 6), Borghetto 5.5 (dal 6’ st Cangeri 5.5), Saviano 6, Nunnari 4.5. A disposizione: Morabito, Celibato, Falcomatà, Bendeimir. Allenatore: Arcidiaco 5.5.

CASTROVILLARI: Enea 6.5, Blaiotta 6, De Luca 5, Morelli 6.5, (dal 34’ st Cristiano sv), Ruggiero 6.5, Mancini 7, Aronne sv (dal 17’ pt Gallo 6), Balsamo 7, Di Primo 6.5, Casciaro 6 (dal 10’ st Riolo 7.5), Cundari 6. A disposizione: Maritato, Pranil, Mola, Vitiritti. Allenatore: Cimicata 7.

ARBITRO: Mancuso di Vibo Valentia 6.5 (Assistenti Zangara di Catanzaro e Barillà di Taurianova).

MARCATORI: 30’ st Balsamo (CA), 31’ st Riolo (CA), 42’ st Di Primo (CA), 48’ st Putortì (BO).

NOTE: Espulsi De Luca (CA) al 13’ pt per fallo da ultimo uomo e Nunnari (BO) al 9’ st per somma di ammonizioni. Ammoniti: Fortugno, Borghetto, Vita e Putortì (BO), Gallo (CA). Spettatori 150 circa. Angoli 4 – 4. Recupero: 1’ pt; 3’ st.

BOCALE – L’ ennesima sconfitta tra le mura amiche, un altro match da vincere a tutti i costi finito come peggio non ci si poteva attendere ed una crisi senza fine, certificata, oggi più che mai, da quei sette miseri punti che in graduatoria valgono ovviamente l’ultimo posto. Crolla il Bocale, sempre più giù, ed a far festa questa volta, sbancando meritatamente il Campoli, è il Castrovillari di mister Cimicata. Tre reti ad una per gli ospiti, capaci di orchestrare al meglio uno scontro diretto da dieci e lode per i rossoneri appunto, da incubo per il Bocale. Che fa tutto per complicarsi la vita, già dalla prima frazione, quando ad emergere è l’incapacità dei padroni di casa di affondare il colpo nonostante la superiorità numerica (De Luca spedito anzitempo negli spogliatoi per fallo da ultimo uomo). Per non parlare poi della ripresa, tra l’ingenua ed ingiustificabile espulsione di Nunnari (tocco di mano, secondo giallo ed espulsione) proprio quando il Bocale cominciava a crederci, la dormita sul vantaggio ospite, lo sfaldamento totale dopo l’eurogoal di Riolo e le solite amnesie divise tra i vari reparti. Quanto basta insomma per un crollo senza appigli né attenuanti. Anche perchè i buoni venti minuti del secondo tempo giocati ad un certo ritmo, con maggiore aggressività e determinazione, sono davvero poca cosa. Il Castrovillari ha saputo attendere, non si è sfaldato, ha chiuso ogni varco e tac, al momento giusto, ha piazzato il sorpasso. Storia del minuto trenta. Balsamo che scappa via veloce, che semina il panico prima di trovare l’angolo giusto con un diagonale perfetto che vale lo 0-1. Poi ancora rossoneri. Un minuto o giù di lì e Riolo inventa l’eurogoal. Da quarantacinque metri un pallonetto che beffa Martino. Il Bocale è affondato ed a piazzare l’ennesimo colpo di un pomeriggio da dimenticare per i padroni di casa ci pensa Di Primo al minuto quarantadue. Cala il sipario sul match. Anzi no. C’è tempo per accorciare le distanze in pieno recupero. Putortì realizza su assist di Saviano. Ma è già troppo tardi. Il Castrovillari scappa via con in tasca i meritati tre punti. Al Bocale, invece, non resta nulla. A parte i soliti rimpianti ed una classifica che forse è meglio non guardare.

Intanto é stato esonerato il tecnico Arcidiaco. Nelle prossime ore si aspetta il nome del  nuovo tecnico che potrebbe rispondere al nome di Giovinazzo.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!