AIA: Dieci nuovi arbitri per la Sezione di Locri

AIA: Dieci nuovi arbitri per la Sezione di Locri

Si è concluso primo Corso Arbitri per la stagione sportiva 2022/2023. La prova finale si è svolta sabato 19 novembre 2022 presso i locali sezionali davanti alla Commissione Esaminatrice, composta tra gli altri, dal Componente del Comitato Regionale Arbitri Calabria Francesco Di Bellonia.

I nuovi associati della sezione

Marco Albanese, Lorenzo Bruzzese, Mattia Caruso, Davide Franco, Antonio Micò, Giuseppe Mordaci, Pierluigi Scicchitano Petrolo, Davide Simonetti, Davide Tuscano, Mariagrazia Vallelonga.

Grande l’impegno dimostrato da parte degli associati militanti nelle categorie nazionali, nello specifico Giuseppe e Miche Rispoli  entrambi in Serie C, e Alessandro Femia e Andrea Galluzzo in forza alla CAN D, che hanno diretto brillantemente diverse lezioni tecniche durante il Corso Arbitri.

I corsi che le sezioni organizzano al fine di formare la futura classe arbitrale del domani, si rivelano un’ ottima scuola di vita per i giovani che vi si approcciano. Ne forgiano il carattere, abituandoli allo spirito di sacrificio, alla perseveranza, al relazionarsi con fermezza nella quotidianità, avendo rispetto per sé stessi, per gli altri e soprattutto per le regole.

Ve la immaginate voi una partita senza arbitro?  Arbitrare, è una delle attività più difficili e interessanti che completano il mondo del calcio. Questo mestiere richiede responsabilità. Esso, si snoda e si perfeziona attraverso un processo continuo che non si arresta nemmeno quando si raggiungono i massimi livelli.

Grande soddisfazione ha espresso il Presidente della sezione di Locri, Anselmo Scaramuzzino, che ha così commentato:

AIA Locri

Anselmo Scaramuzzino

Abbiamo necessità di formare uomini e donne che garantiranno imparzialità e probità nel calcio.

Saranno i futuri dirigenti e dovranno essere pronti al sacrificio.

Cureranno i talenti del domani, come noi lo facciamo oggi; la storia continua, a noi l’onere e l’onore di formare una società migliore anche attraverso lo sport, specchio del mondo reale.

Come disse Albert Einstein, “il genio altro non è che 1% di talento e 99% di duro lavoro”.

In questo corso ci potrebbe essere il futuro arbitro che dirigerà i Mondiali, come Daniele Orsato, che oggi darà il calcio d’inizio alla gara inaugurale del Campionato del Mondo in Qatar.

Se si può sognare, si può fare! In bocca al lupo a tutti e buon inizio.

Entusiasta anche il Responsabile del corso, Pasquale Muscatello, che si è detto molto soddisfatto e piacevolmente sorpreso per l’ottima partecipazione alle lezioni e il buon esame svolto, da parte di tutti i 10 nuovi associati.

Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali online seguendo il calcio e la Reggina.