Medicina: accorgimenti per le Feste

Medicina: accorgimenti per le Feste

tavola-feste

tavola-feste

Rubrica a cura della Dott.ssa Antonella Iaria

E’ arrivato Dicembre e il clima natalizio è già alle porte.

Non solo per quanto riguarda gli addobbi natalizi ma soprattutto per i DOLCI E PIATTI TPICI delle festivita’.

Per non esagerare già da ora e ritrovarsi poi con qualche kg di troppo è bene seguire questi piccoli consigli.

Non bisogna allontanarsi dalle proprie abitudini alimentari e lasciarsi tentare dalle golosità; e fare dei soli  7 giorni di festa  un mese intero.

Le regole di base da seguire sono semplici:

–          Fare i 5 pasti quotidiani (colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena).

–          Mangiare piano e non lasciare passare più di 4 ore tra un pasto e l’altro in modo tale che il livello della glicemia sia mantenuta sempre costante.

–          Consumare almeno 5 porzioni tra frutta e verdura al giorno.

–          Bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno preferibilmente povera di sodio.

Naturalmente si sa che nei giorni di festa non si riesce a  seguire. Ma basta fare cosi:

–          A pranzo : ridurre un po’ le pozioni essendo cibi più calorici, non eccedere con antipasti ma privilegiare un primo, un secondo, un contorno e un frutto .

–          A cena: non consumare gli avanzi del pranzo ma un piatto proteico che compensa l’eccessi alimentari assunti durante la giornata.

–          Per quanto riguarda i dolci è bene consumarli entro le 16 quindi o a colazione o a merenda.

Dopo cena il metabolismo rallenta e tutto quello che si introduce in più l proprio fabbisogno calorico si accumula in massa grassa.

Se sarete voi a preparare allora riempite la tavola natalizia di verdura. Vi darà un senso di sazietà e ha davvero poche calorie. La verdura offre tante alternative e piace davvero a tutti:  è bene condirla sempre con  l’olio extravergine di oliva ricco di omega-3.

Anche la pasta potrà essere condita con la verdura: sono lontani i tempi in cui si mangiava bene solo a Natale, quindi cambiate menù e divertitevi con i condimenti.

Lo stesso per i secondi: via libera al pesce, ma senza troppi grassi, così come l’arrosto.

Se prevedete il cotechino, allora limitatevi davvero ad una porzione che sia simbolica e lasciate che chi non è a dieta mangi a volontà.

Cominciate ora una dieta disintossicante, così da dare un po’ di riposo e tregua ai reni, al fegato e all’intestino.

Prima di tutto bevete molto: l’acqua è un toccasana contro la ritenzione idrica, la cellulite, pulisce i reni e la pelle.

Se non avete patologie e godete di ottima salute potrete dedicare un giorno (magari quando non lavorate) a una dieta solo a base di frutta, verdura e liquidi,che serve a disintossicare l’organismo.

Solo macedonie (non zuccheratele), frullati, tisane, frutta e verdura, meglio se cruda. Andate in un supermercato o in un’erboristeria ben fornita di tisane e tè: vi stupirete di quante varietà esistono di tisane depurative, digestive, lassative e quante varietà di tè. Vanno benissimo per cambiare un po’ e non limitarsi al semplice sapore dell’acqua. Sono ottime anche come smorza fame se prese un’oretta prima dei pasti.

E ricordate che non si ingrassa da Natale a Capodanno ma da Capodanno a Natale…Siamo sempre in tempo per fare le scelte giuste (Sana Alimentazione Naturale e Attività Fisica) ed abbandonare quelle sbagliate (“Cibo Spazzatura e Troppa Sedentarietà).

Sarà sicuramente difficile per chi è abituato a mangiare molto e male. Ma basta seguire già da ora le piccole regole base  che si arriverà alle feste con un minimo di controllo a tavola. Durante i giorni di Festa basta fare questi piccoli accorgimenti e non ci saranno kg di troppo e poi Diete fai da te per ritrovare la forma dopo gli eccessi alimentari.

Auguri di Buone Feste a tutti.

Category Medicina, Rubriche

Antonella Iaria

collaboratore presso la testata ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!