Le mezzemaniche alle melanzane di Fortunato. Ricette Ntacabria

Pasta

Questo post é stato letto 10150 volte!

Lavate ed asciugate una melanzana tonda, spuntatela e tagliatela a fette dallo spessore di circa un centimetro; quindi, disponete le fette a strati in un colapasta, cospargendo ogni strato di sale grosso e lasciate riposare per circa un’ora.

Versate tre cucchiai di olio extravergine d’oliva sul fondo di una capiente padella antiaderente e fatevi appassire uno scalogno già sbucciato e tritato finemente al coltello; unite 250gr di polpa di pomodoro, regolate di sale e fate cuocere, a recipiente coperto per circa un quarto d’ora.

A questo punto, sciacquate le fette di melanzana, tamponatele con un foglio di carta assorbente da cucina, infarinatele e friggetele poco alla volta in una capiente tegame antiaderente con abbondante olio di semi d’arachidi bollente, l’importante che le melanzane galleggino nell’olio durante la frittura; man mano, prelevatele con una schiumarola, sgocciolatele, ponetele su di un piatto foderato con della carta assorbente da cucina e dopo qualche minuto trasferitele nella padella con il sugo di pomodoro nella unendo qualche fogliolina di basilico fresco spezzettata a mano, regolate di sale, date una leggera spolverata di pepe nero macinato al momento e mescolate delicatamente il tutto con l’aiuto di un cucchiaio di legno.

Lessate 350gr di mezzemaniche rigate in una pentola con abbondante acqua salata portata a bollore, scolateli ancora al dente, versateli nella padella con il sugo, lasciate insaporire spadellando a fuoco vivo per qualche istante, impiattate guarnendo con qualche fogliolina di basilico fresco e servite in tavola.

Ingredienti:

– 350gr di mezzemaniche rigate

– 1 melanzana tonda

– 1 scalogno

– 250gr di polpa di pomodoro

– basilico fresco

– olio extravergine d’oliva

– olio di semi d’arachidi

– farina

– sale grosso

– sale

– pepe nero macinato.

 

A cura di Fortunato Marcianò.

 

Questo post é stato letto 10150 volte!

Author: Redazione_Cultura