Truffe ai danni dello Stato, sequestrati beni nel reggino

guardia di finanza

Questo post é stato letto 40700 volte!

La Guardia di Finanza ha eseguito misure cautelari patrimoniali consistenti nel sequestro preventivo di immobili, auto, società, conti correnti bancari.

Le attività investigative, condotte dai Militari della Guardia di Finanza hanno permesso di disvelare l’esistenza di una truffa ai danni dell’Inps, perpetrata attraverso l’attività di un CAF con sede a Palmi.

In particolare, venivano prodotti modelli ISEE falsi, con codici fiscali inesistenti, o attribuiti a persone decedute; il CAf percepiva indebitamente un rimborso statale dall’INPS per le singole dichiarazioni presentate.

Il CAF è stato posto sotto sequestro e inoltre, sono state eseguite le misure cautelari patrimoniali per un valore di 2.500.000,00.

Questo post é stato letto 40700 volte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *