Reggio Calabria, resta in carcere Vincenza Surace arrestata durante Operazione Cosa Mia 2

Reggio Calabria, resta in carcere Vincenza Surace arrestata durante Operazione Cosa Mia 2

carcere

carcere

Vincenza Surace, 44 anni, arrestata lo scorso 22 dicembre durante un’operazione coordinata dalla DDA reggina, resta in carcere. Infatti il Tribunale del Riesame di Reggio Calabria ha rigettato l’istanza di scarcerazione presentata dalla difesa.

L’Operazione “Cosa Mia 2” è stata il prosieguo della prima che ha svelato i presunti condizionamenti delle cosche legate ai Bruzzise-Parrello per i lavori di ammodernamento della Salerno- Reggio Calabria. Nell’ambito dell’Operazione erano stare arrestate 10 persone tra le quali Vincenza Surace, moglie di Carmelo Bruzzise, accusata di 416 Bis.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!