Reggio Calabria, Morabito incontra i lavoratori Findecit-Sisa

Reggio Calabria, Morabito incontra i lavoratori Findecit-Sisa

eadv

Provincia Reggio Calabria

Sulla scia di quanto già fatto da altre cinque province italiane anche la Provincia di Reggio Calabria ha avviato la procedura di sottoscrizione di un accordo che favorirà l’anticipazione della Cassa integrazione guadagni ai lavoratori residenti nel territorio provinciale che si trovano in questa situazione”.

L’annuncio è venuto nel corso di un incontro che il Presidente della Provincia avv. Giuseppe Morabito, il capo di gabinetto avv. Maurizio Condipodero, l’Assessore Ercole Nucera ed il consigliere Omar Minniti hanno avuto stamani con una folta delegazione di lavoratori della “Fincedit-Sisa”, impresa impegnata nella distribuzione alimentare di Rosarno. L’azienda dal mese di febbraio ha messo in cassa integrazione i 106 addetti. Ma per un errore nella richiesta di sostegno al reddito i tempi di erogazione della Cig si sono enormemente dilatati creando non poche difficoltà tra i lavoratori, che dal momento della sospensione dal lavoro non hanno ricevuto alcun salario, creando un situazione insostenibile in molte famiglie la maggior parte delle quali monoreddito. Da qui la richiesta di aiuto che la Cgil di Gioia Tauro ed i lavoratori hanno rivolto alla Provincia di Reggio Calabria.

“Siamo ben lieti di accogliere la vostra richiesta” – ha esordito il Presidente della Provincia avv. Giuseppe Morabito dopo aver ascoltato le ragioni dei lavoratori e la loro richiesta di un intervento politico-istituzionale che consenta l’anticipazione delle erogazioni della Cig, senza spese a carico degli stessi cassintegrati.

La delegazione, composta da una ventina di lavoratori era guidata da Pasquale Marino della Camera del lavoro di Gioia Tauro, e dai rappresentanti sindacali Tito Marrani e Valerio Romano della Filcams-Cgil.

A loro è stato spiegato lo stato della trattativa, già in fase di definizione, con la Banca Popolare del Mezzogiorno per ottenere, con il contributo della Provincia, l’anticipazione della Cig senza costi né interessi aggiunti a carico dei lavoratori. Altre Province italiane hanno già avviato procedure di questo tipo destinate ad “accorciare” i tempi, spesso relativamente lunghi, del riconoscimento della Cgis da parte dell’Inps.

“Stiamo vivendo una situazione drammatica” – hanno dichiarato alcuni lavoratori, lamentando persino l’impossibilità di comprare i libri di scuola ai propri figli che stanno per iniziare il nuovo anno scolastico.

Grande attenzione e disponibilità è stata assicurata dal Presidente Giuseppe Morabito, nel ricordare l’impegno della sua amministrazione verso i senza lavoro ed i precari. “Siamo stati fra i pochi enti in Italia – ha ricordato – a stabilizzare tutti gli Lsu-Lpu utilizzati, ben 170 alla Provincia di Reggio Calabria”.  E’ stato garantito un velocissimo avvio della procedura, “non appena – è stato spiegato – riceveremo dall’Istituto di Credito interpellato il completo quadro finanziario dell’accordo che ci consentirà di predisporre gli atti di nostra competenza”.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!