Reggio Calabria, “Mondiali al contrario”

Reggio Calabria, “Mondiali al contrario”

Questa sera, Mercoledì 19 maggio dalle 18,30, presso il C.s.o.a. “A. Cartella” in via Quarnaro I Gallico (Rc), si terrà una delle tappe dei “Mondiali al contrario”: un viaggio che dal 18 al 30 maggio vedrà alcuni dei promotori del movimento sudafricano attraversare l’Italia per raccontare l’altra faccia dei mondiali in Sudafrica.

I mondiali di calcio, ospitati in Sudafrica a giugno 2010, rischiano di nascondere le condizioni di milioni di poveri. In particolare dei baraccati, che numerose amministrazioni comunali hanno deciso di sfrattare per mostrare città «accoglienti» e pulite ai turisti in arrivo da tutto il mondo.
Abahlali BaseMjondolo (“quelli che vivono nelle baraccopoli” in lingua zulu) è il più grande movimento di impoveriti del paese, con sedi in più di quaranta città, in particolare a Durban, Pinetown, Pietermaritzburg e Port Shepstone.
Negli ultimi mesi Abahlali ha promosso molte manifestazioni e iniziative di protesta che sempre più spesso sono state represse con la violenza dalla polizia.

L’appuntamento organizzato dal Cartella e dall’Osservatorio migranti Africalabria.org avrà inizio alle 18,30 quando la delegazione incontrerà le realtà del territorio, alle 20,00 si terrà una cena maghrebina di autofinanziamento.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!