Reggio Calabria, i dettagli e le foto dei cinque arresti alla Stazione

Reggio Calabria, i dettagli e le foto dei cinque arresti alla Stazione

Stanotte, l’intervento tempestivo e congiunto delle pattuglie dell’UPGSP e del personale del Compartimento di Polizia Ferroviaria di Reggio Calabria ha scongiurato un triste epilogo nei pressi della Stazione Centrale del capoluogo. Intorno all’1.30, i poliziotti della Polizia Ferroviaria, durante un controllo presso gli scali ferroviari, sono stati insospettiti dalla presenza di due cittadini extracomunitari, seduti a terra sul primo binario. Avvicinatoli per invitarli ad allontanarsi dal binario, per ovvie ragioni di sicurezza, ed eventualmente procedere ai necessari controlli di rito, si avvedevano che entrambi i soggetti erano in stato di ubriachezza e che uno dei due aveva con sé una mazza ferrata. Alla vista dei poliziotti, i due si davano alla fuga, dirigendosi precipitosamente verso l’atrio della stazione, dove venivano raggiunti da una dozzina di altre persone, scatenando una rissa dalla importanti dimensioni: bottiglie di vetro e spranghe in ferro venivano lanciate ed adoperate con violenza, mettendo in pericolo l’incolumità sia degli avventori della stazione che dei cittadini in autovettura in transito lungo la strada adiacente il piazzale stazione.

I poliziotti della Ferroviaria ed i colleghi dell’UPGSP, che si trovavano nei pressi della stazione centrale, riuscivano, con difficoltà, a sedare la rissa e ad arrestare 5 dei corrissanti, tutti cittadini rumeni, alcuni con precedenti penali. La violenza della rissa ha reso necessario l’intervento di personale medico, che, in ambulanza, ha trasportato alcuni dei soggetti coinvolti in ospedale: uno di essi è ricoverato in prognosi riservata con trauma cranico, un altro con importante ferita ha avuto bisogno di numerosi punti di sutura.

Gli arrestati, su disposizione del magistrato , sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Reggio Calabria.

L’azione congiunta della Polizia Ferroviaria e del personale delle volanti, che, grazie all’intensificazione dei servizi di controllo del territorio, predisposti per la stagione estiva in ogni punto di maggiore concentrazione di turisti e cittadini, era presente nella zona antistante il piazzale della stazione centrale, nella notte trascorsa, è riuscita a contenere una rissa cruenta che poteva concludersi in maniera drammatica.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!