Reggio Calabria, due arresti per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale

polizia di stato

Ancora una volta la Polizia di Stato chiamata a tutelare, l’ordinata e pacifica convivenza nella nostra città, secondo il piano di controllo predisposto dal Questore Dott. Carmelo Casabona.

Nella serata di sabato, i poliziotti della “Squadra Volante”dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, intervenivano in piazza Carmine, ove era stata segnalata la presenza di due soggetti intenti litigare. Prontamente giunti sul luogo indicato, gli operanti constatavano la presenza di un uomo ed una donna che incuranti della presenza delle Forze di Polizia, continuavano nel loro intento in evidente stato di ebbrezza alcolica.

I poliziotti della “Volante” provavano invano a calmare gli animi ma venivano fatti oggetto di pesanti insulti degenerati poco dopo in una vera e propria aggressione. A questo punto, con non poche difficoltà i due soggetti di origine ucraina,

BIDZLYA Yaroslav (uomo) classe ’83, disoccupato con precedenti  per lesioni personali, minacce e furto e BERDNIK Alona (donna) classe ‘84, venivano accompagnati in Questura e tratti in arresto per resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale, rendendo altresì necessario il ricorso alle cure mediche da parte degli agenti intervenuti per le contusioni riportate.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!