New Team Melito-ASD Autofficina f.lli Barilla 2-3

New Team Melito-ASD Autofficina f.lli Barilla 2-3

new team melito

di Carmelo Attinà

Sofferto e inaspettato stop per la New Team Melito Volley in quella che rappresentava la II giornata del campionato di I div. femminile, nonché l’esordio presso le mura amiche della palestra “G.Familiari” di Melito Porto Salvo. Le ragazze guidate da mister Favaloro subiscono la prima sconfitta stagionale e, cosa che da maggior risalto, proprio in casa, dove l’anno scorso sono rimaste imbattute e, grazie a questa imbattibilità interna, hanno portato a termine con successo la cavalcata trionfale verso la categoria superiore. Avversario di turno sono state le ragazze dell’ “A.S.D Autofficina f.lli Barillà” di Reggio Calabria. Una partita ricca di episodi e molto emozionante, non consigliabile ai deboli di cuore, visti i ritmi incalzanti e i velocissimi ribaltamenti di fronte. Dopo quasi due ore di gioco la meglio, però,l’hanno avuta le ospiti, che si sono portate a casa due dei tre punti messi in palio chiudendo il match con i parziali di: 25;18 – 17;25 – 19;25 – 25;20 – 09;15. Solo al quinto set, infatti,i l campo ha decretato un vincitore. La partita, come detto, è stata molto intensa, giocata punto a punto e sul filo del piccolo margine d’errore.

La squadra ospite proponeva in campo alcune giocatrici, Borghetto, Dal Pozzo e Bilotta, che hanno giocato una partita perfetta mettendo in difficoltà la retroguardia melitese. Le padroni di casa possono recriminare da par loro per una direzione di gara non propriamente esaltante, l’arbitro mandato dalla Federazione non sembrava essere in giornata “si” commettendo alcuni errori che hanno contribuito alle sorti finali della partita, creando nervosismo tra le giocatrici di entrambe le squadre e tra il numeroso pubblico presente che non è voluto mancare alla prima stagionale delle proprie beniamine. Molto sportivamente il mister delle ragazze reggine, a fine partita, ha fatto i complimenti alle padroni di casa, un pò per stemperare la tensione e l’adrenalina accumulata in campo, un pò per riconoscere i meriti ad una squadra che, a parere suo, non incontrerà difficoltà nel raggiungere l’obiettivo finale.

Daniele Favaloro, mister melitese, interpellato per dare un suo commento a caldo dice: “La squadra si è espressa a tratti bene contro un avversario che non sfigurerebbe in una categoria superiore e composta da elementi che fanno parte della serie C della “Futura”. Sicuramente l’assenza della Briganti si è fatta sentire ma non è un alibi per la sconfitta. Si è stati poco lucidi in attacco soprattutto sul finire dei set, anche complice la mancanza di esperienza. Il lavoro durante l’allenamento però sta portando i frutti sperati dallo staff tecnico. Il campionato è lungo, e ci sarà modo di rifarsi”.
Ricordiamo infatti che alla squadra melitese la dea bendata ha voltato le spalle e alcune giocatrici sono ancora ferme per infortuni di vario genere. Ultima in ordine di tempo il libero Maria Carmela Caridi che, nell’allenamento di rifinitura di sabato, ha subito un brutto colpo alla mano destra ed ha, perciò, giocato in non perfette condizioni fisiche. L’appuntamento per riscattare questa sconfitta la New Team adesso ce l’avrà domenica 19 Dicembre a Reggio Calabria. Avversaria di turno l’ “Elio Sozzi”. Da li i tifosi si aspettano che ricominci la corsa dopo un ostacolo che, in una stagione lunga, può anche capitare.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!