Melito Porto Salvo, attentato nei confronti del consigliere Latella

di Francesco Iriti

“Proviamo sdegno per il simile gesto perpretrato nei confronti del consigliere comunale Giuseppe Latella. Si è trattato di un vile atto intimidatorio che lede l’immagine del paese”. L’amministrazione comunale ha espresso la propria solidarietà nei confronti di Giuseppe Latella, ex assessore alle finanze, che questa mattina ha dovuto constatare l’attacco personale subito durante la notte. Infatti, Latella, appena uscito da casa, ha notato che una delle sue autovetture, una Smart, parcheggiata nei pressi della sua abitazione, sita nella centrale via Nazionale, era stata fortemente dannegiata.Subito sono stati avvisati i carabinieri della locale stazione di Melito Porto Salvo diretti dal comandante Onofrio Panebianco che si sono recati sul posto per avviare le indagini del caso. L’autovettura è stata resa oggetto da parte di ignoti che hanno tagliato le gomme delle ruote e creato seri danni al tettuccio della stessa.

Non si tratta della prima volta che nella cittadina di Melito Porto Salvo si verificano episodi del genere. Infatti, il grave episodio deve essere, purtroppo, aggiunto a tutta una serie di atti criminosi che nottetempo vengono rivolti in danno di cittadini e residenti melitesi e che stanno generando un diffuso allarme sociale.

“L’Amministrazione comunale vive con crescente preoccupazione il moltiplicarsi di tali atti – si legge in una nota diramata – ed il messaggio di violenza ed illegalità che essi dispiegano in spregio ad una libera, pacifica e civile convivenza”.

Un episodio che si speri non porti ad ulteriori conseguenze per evitare il ripetersi di ulteriori “casi” come avvenuto anche questa estate quando lo stesso Latella è stato coinvolto in una vicenda con un altro consigliere presso la piazza di Porto Salvo e che portò poi ad un rimpasto all’interno della stessa amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Iaria.

“Al consigliere Peppe Latella, sulla cui condotta morale e sul cui impegno civile non è lecito dubitare, – ha dichiarato la giunta Iaria – va tutta la nostra solidarietà certamente, di tutti i cittadini melitesi onesti e laboriosi”.

L’augurio è quello che episodi del genere rimangono tali e che gli autori di tale gesto vengano subito consegnati alla giustizia.“All’azione di contrasto alla criminalità organizzata e alla illegalità diffusa in cui sono fortemente impegnate le Forze dell’Ordine vanno assicurati – conclude il comunicato stampa – il pieno sostegno e la convinta collaborazione di tutta la società civile melitese per difendere il proprio diritto a vivere serenamente e pacificamente nella propria comunità e soprattutto preservare questo inalienabile diritto alle generazioni future”.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!