Maxi Sequestro di 2 mln di Euro alla Ndrangheta

Beni per due milioni di euro sequestrati dalla polizia a Siderno, tra i quali figurano una concessionaria di automobili, un negozio di abbigliamento ed alcuni immobili.

I beni sono riconducibili a Michele Curciarello e Antonio Martino, arrestati nel 2008 per avere partecipato all’organizzazione e all’esecuzione dell’omicidio di Salvatore Cordi’, conosciuto come ‘u cinesi’, nipote del boss Antonio, ‘il ragioniere’. L’omicidio era stato compiuto per favorire il clan rivale dei Cataldo di Locri.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!