Locri (RC), visita del Cardinale Oscar Andrei Rodiguez Maradiaga dall’11 al 13 marzo

Locri (RC), visita del Cardinale Oscar Andrei Rodiguez Maradiaga dall’11 al 13 marzo

maradiaga e don fizzotti

maradiaga e don fizzotti

di Domenica Bumbaca

È ormai dei “nostri”. Se ne avessi l’autorità gli darei la cittadinanza onoraria. Perché il Cardinale Oscar Andrei Rodiguez Maradiaga, arcivescovo di Tegucigalpa e presidente della Caritas Internazionalis, ogni qualvolta arriva nella Locride diffonde messaggi di speranza e pace, rendendo la nostra terra migliore.

I suoi viaggi sul nostro territorio segnano un momento cruciale per la vita di ogni persona che lo incontra; i suoi consigli, le sue parole, scandite nel nostro cuore, rendono, appunto, migliore l’uomo, fortificando l’animo di ognuno. Torna per la terza volta a farci visita. Già lo scorso anno sempre nella prima decade di marzo giunse a Locri, ospite, ovviamente, della Casa salesiana, portando il messaggio: “Globalizzare la solidarietà, restituendo centralità alla persona e alla dimensione etica della vita sociale e politica”.

Così insieme ai suoi confratelli, primi fra tutti don Eugenio Fizzotti e don Mario Del piano, visitò le realtà associative, andò nelle scuole di “Maria SS. Assunta” e al liceo scientifico “Zaleuco”. Un incontro che continuò al Palazzo di città quando ai sindaci e agli amministratori disse: “Umanizzate la politica. Crescete prima umanamente e poi economicamente”, sottolineando “l’urgenza di riprendere il concetto di sviluppo integrale e solidale nella prospettiva del bene comune”.

E come una guida spirituale ha indotto i presenti a ripensare al concetto di legalità che non può sussistere se non si diffonde la solidarietà. Lo ha sempre detto: “Mi sento a casa mia quando vengo in mezzo a voi”. Porto con me la terra di Calabria, perché la popolazione è gente di cuore e anima”. Adesso ritorna l’11 e permarrà fino a domenica 13. Ha un nuovo messaggio: “Ritrovare la speranza per costruire il futuro”. Affiderà le sue parole ai giovani, loro che lo stimano perché è un testimone di vita, un uomo di fede credibile.

Loro avranno la possibilità di trascorrere un weekend di marzo in sua compagnia. La mattina di venerdì farà visita ai bambini e genitori della scuola elementare di “M SS. Assunta”, alle ore 10 sarà all’Istituto tecnico commerciale di Siderno; alle 15,30 insieme ai genitori dell’associazioni “Un figlio in cielo” percorrerà la via Crucis per le strade cittadine locresi per concludere alle 18.30 con la SS. Messa nella Cattedrale “Santa Maria del Mastro”.

Il giorno successivo sarà nuovamente con gli studenti delle scuole superiori  della Locride, prima al centro giovanile salesiano, poi nell’aula magna del liceo pedagogico, ex magistrale “G. Mazzini” alle ore 11.00. Il pomeriggio alle ore 16 nel teatro “Don Bosco” incontrerà gli amministratori e relazionerà insieme al giornalista vaticanista Enzo Romeo su: “Giustizia, povertà e solidarietà”. Seguirà la preghiera con la messa all’Oratorio e domenica 13 celebrerà alle 10 alla San Biagio e alle 11.30 nella parrocchia di Portigliola.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!