Laureana di Borrello(Rc), inaugurazione della “Bottega del contadino”

eadv

Sabato 9 Ottobre 2010 nella Fattoria Sant’Anna sita in località Sant’Anna a Laureana di Borrello alle ore 11:00 si terrà l’inaugurazione della Bottega del Contadino.

 Questa è la seconda piattaforma di commercializzazione del prodotto biologico da filiera corta in Calabria promossa da AIAB (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica della Calabria), la prima già attiva dal mese di agosto a Bova Marina (RC) nell’ambito del progetto LoginBio, Logistica innovativa per le produzioni biologiche da filiera corta, finanziato dal MIPAF (Ministero delle Politiche Agricole e Forestali).

AIAB Calabria si impegna in tutto il territorio regionale a diffondere la cultura del biologico rendendo il prodotto sempre più “a portata di mano” per i consumatori con prezzi trasparenti e più economici per chi acquista e una remunerazione più equa per chi produce.

 Grazie alle piattaforme di commercializzazione nate in Calabria, i prodotti biologici oggi sono più facili da reperire. La Bottega del Contadino accoglierà le Bio Eccellenze della Piana di Gioia Tauro con l’obiettivo di promuovere i prodotti di un’area della Calabria dove ancora oggi persiste il connubio tra tradizione culturale e legame con il territorio.

Questo legame profondo e visibile tra i prodotti biologici di eccellenza e il territorio si manifesta in ogni fase della filiera produttiva.

Le Bio Eccellenze della Piana di Gioia Tauro mirano al recupero e alla valorizzazione della tradizione, anche attraverso il calore dei rapporti umani e le numerose attività educative e didattiche come quelle svolte dalla Fattoria Sant’Anna a Laureana di Borrello. La Bottega del Contadino attraverso la filiera corta mira a rendere il consumatore più consapevole della qualità dei prodotti perché conosce il produttore, il suo metodo di lavoro e la storia del cibo che consuma quotidianamente.

 Attraverso la filiera corta i consumatori sono certi che ciò che mangiano sia un prodotto naturale e di qualità, perché realizzato seguendo i principi dell’agricoltura biologica, nel rispetto della stagionalità e della biodiversità.

 

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!