Incidente stradale a Lazzaro, allarme rosso nella nuova viabilità

Incidente stradale a Lazzaro, allarme rosso nella nuova viabilità

Intorno alle ore 21,30 di ieri 25 maggio 2014 un altro incidente stradale si è registrato nella nuova viabilità, rotatoria nord di Lazzaro.

La dinamica è sempre la stessa.

incidente rotatoria lazzaroIl conducente di un’autovettura Opel Corsa giunto all’altezza della rotatoria ha proseguito dritto finendo la marcia dentro la rotatoria in fase di costruzione. Fortunatamente sembrerebbe che l’autovettura non andava veloce ed il conducente e la ragazza che viaggiava a bordo non hanno riportato ferite.

Il sinistro si è verificato nello stesso punto ove lo scorso 22 maggio un’altra autovettura è finita dentro la rotatoria ed ancora alcuni giorni prima uno scooter e altra autovettura. Vicino alle ruote posteriori dell’autovettura si notano sull’asfalto i segni della frenata lasciati dalla precedente autovettura.

Ciò ci porta a fare qualche riflessione sull’insidia che rappresenterebbe quel tratto viario. Sul posto è giunta prontamente una pattuglia dei Carabinieri di Melito Porto Salvo che ha rilevato l’incidente e un carroattrezzi che ha provveduto a rimuovere l’autovettura e al ricovero presso il deposito.

Da notizie apprese sul posto e da quelle pubblicate sul servizio di rete sociale “Facebook” nella mattinata dello stesso giorno un’altra Fiat Punto sarebbe finita dentro la rotatoria in corso di costruzione. Infatti abbiamo notato che gran parte della segnaletica stradale era stata spazzata via. Quel punto per gli automobilisti è diventato un canestro di un campo di basket ove è permesso fare centro in maniera agevole.

Non c’è altro da dire che non sia stato detto e scritto, si deve soltanto fortemente richiamare l’attenzione che alta è la probabilità che qualche mezzo pesante si possa ribaltare, in tal caso tragiche sarebbero le conseguenze. Nonostante il ripetersi di questi incidenti con frequenza quasi giornaliera non viene riposta dalle Istituzioni competenti la dovuta attenzione alla problematica, non tutti i mass media mettono in risalto la gravità dei sinistri stradali, appare evidente che se ad un disastro non viene data voce nulla succede.

Sarebbe opportuno la rivisitazione dell’intervento e velocizzare i lavori con dei turni anche notturni. Attraverso gli Organi d’Informazione chiediamo all’Autorità Giudiziaria e al Prefetto di voler disporre delle indagini per accertare se nell’eseguire l’intervento in questione è garantita la sicurezza delle persone e della circolazione stradale e quant’altro si riterrà opportuno verificare al fine di scongiurare pericoli per l’incolumità pubblica anche una volta completata la struttura.

Vincenzo CREA

Multimag Comments

We love comments

2 Comments

  1. Florya Evden Eve Nakliyat
    31 Ottobre, 12:41 #1 Florya Evden Eve Nakliyat

    Sarebbe opportuno la rivisitazione dell’intervento e velocizzare i lavori con dei turni anche notturni.

  2. carlo-fiumano@virgilio.it
    26 Maggio, 12:11 #2 carlo-fiumano@virgilio.it

    Gentile Vincenzo Crea,
    lei sembra disconoscere e a quanto pare non solo lei- che in tutto quel tratto che attraversa l’abitato di Lazzaro c’è il limite dei 50Km/h. a maggior ragione davanti ad una rotatoria si procede a velocità inferiori.
    Cominciano Gentile a fare corretta informazione e quindi osservare e a diffondere magari il rispetto del Codice Della Strada. che non è un optional bensì è un obbligo di legge.
    Cordiali Saluti. Carlo Fiumanò.