Due arresti nel Reggino per scarico abusivo di liquami

I Carabinieri di Cinquefrondi, nell’ambito di alcuni interventi per la repressione dei crimini in materia ambientale disposti dalla Compagnia di Taurianova, in due diverse operazioni di servizio, hanno tratto arrestato i proprietari e gestori di due appezzamenti di terreno rurale perchè responsabili di aver realizzato e gestito, ciascuno, una discarica abusiva per sottoprodotti della lavorazione di agrumi, da destinare successivamente all’alimentazione di animali, estese su un’area di 200 metri quadrati la prima e di 120 mq la seconda.
L’intervento dei militari è avvenuto nelle contrade Bello e Petracca del Comune di Anoia. Il materiale di risulta, derivante dal ciclo di lavorazione degli agrumi, produceva una quantità assai consistente di liquami ed altri rifiuti organici che, per le loro particolari caratteristiche, sono in grado di poter inquinare il suolo e le falde acquifere

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!