Calcio: I verdetti della serie B. Ritorna un derby calabrese

Calcio: I verdetti della serie B. Ritorna un derby calabrese

Il calcio calabrese sta conoscendo in positivo, un momento particolare. Prima la Reggina promossa in Serie B, dopo aver disputato un campionato da record. Poi il Crotone che si riaffaccia in serie A, ed in fine il Cosenza, che rimane serie cadetta.

I VERDETTI

Conclusa la  “regular saeson”  con la promozione nella massima serie del Benevento e dei pitagorici, per la zona playoff, si giocheranno l’ultimo posto utile per la serie A, Spezia, Pordenone, Cittadella, Chievo,Pisa e Frosinone.

A decretare la quarta retrocessione, sarà la gara playaut tra Pescara e Perugia. Si accomodano in   serie C oltre al Livorno  e la Juve Stabia, il Trapani. Per quest’ultimo, un’altra partita decisiva  si giocherà il 6 agosto quando il Collegio di Garanzia del Coni  dovrà decidere sui due punti di penalizzazione comminati.  Punti, che se restituiti gli eviterebbero la retrocessione diretta.

IL COSENZA

Per quel che riguarda i lupi della Sila, dopo il ko contro l’Ascoli, la situazione si era fatta difficile in classifica.  E’ stata una salvezza inaspettata. La squadra di Occhiuzzi, battendo 3-1 la Juve Stabia, con le reti firmate da Sciaudone e dalla doppietta di Riviere, restano in cadetteria, grazie anche al ko del Pescara contro il Chievo.

L’ULTIMO DERBY

Torna così il derby tutto calabrese  tra  Reggina e Cosenza, che manca dalla stagione 2001-2002,  campionato della  seconda promozione in A.

Allora, per la Reggina, furono due i successi contro i rossoblu cosentini. A regalare il tre punti agli amaranto fu  Bogdani, mentre nel derby al Granillo bissò il successo Jiranek.