Bova (Rc), domenica conclusione del concorso “Il linguaggio del cibo”

Bova (Rc), domenica conclusione del concorso “Il linguaggio del cibo”

bova marina

Si conclude domenica a Bova presso il Centro Visitatori dell’Ente Parco d’Aspromonte, il concorso “Il linguaggio del cibo, promosso dall’Associazione “Amici del capocollo Azze Anca

Gli amici del Capicollo Azze Anca, Associazione Produttori e Degustatori per la valorizzazione delle tradizioni gastronomiche dell’Area Grecanica e la divulgazione dei principi di Slow Food organizzano per domenica 26 settembre 2010 ore 10.00 presso il Centro Visitatori dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte di Bova una manifestazione durante la quale  avverrà la proclamazione del vincitore del concorso “Il linguaggio del cibo”: Storia e cultura dell’alimentazione dell’Area Grecanica, dall’Odissea ai Giorni nostri. Concorso ideato e realizzato dall’associazione “Gli Amici del Capicollo Azze Anca” e riservato alle scuole pubbliche e private delle province di Reggio Calabria e Catanzaro, al fine di rendere visibile il territorio Area Grecanica, appartenente alla storia della Calabria e stimolarne la conoscenza alle scuole di comprensori vicini.

“Il progetto – spiegano gli organizzatori in una nota –  si è articolato su diversi livelli, prevedendo  il coinvolgimento dei partecipanti dai  laboratori del gusto, alle prove di creatività e ingegno,alla realizzazione di fumetti, approfondimenti sull’alimentazione, studi dei prodotti tipici del territorio, descrizione di un piatto tipico, scambi culturali, mini brani musicali. Come da regolamento abbiamo richiesto alle scuole che intendevano partecipare alla prima edizione di questo concorso di collegare le diverse discipline, la lingua, la storia, la geografia, le scienze, la matematica, l’educazione all’immagine, l’informatica tutto ciò che poteva essere utile per rendere testimonianza delle tradizioni gastronomiche e popolari dell’Area Grecanica.

La premiazione – conclude la nota –  come da regolamento avverrà durante il convegno  Storia e cultura dei greci di Calabria, alla riscoperta degli antichi Borghi attraverso le Vie del gusto, tema molto a cuore alla nostra Associazione impegnata già da un anno, nella stesura del regolamento delle Vie del Gusto Grecaniche in collaborazione con Il Gal Area Grecanica, l’UNPLI comitato provinciale Reggio Calabria, l’Associazione Culturale Apòdiafazzi, l’Agenzia Viaggi Averno, la Casa della Cornice, la  Coop. Antica Bova, la Cantina Sociale di Bova”, il Camping Magna Grecia, l’Azienda Agricola Calabrò ed il B&B Aquarium”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!