Attesa per l’iniziativa: “Merry Scilla”

Attesa per l’iniziativa: “Merry Scilla”

Merry Scilla”, l’iniziativa voluta dall’amministrazione comunale di Scilla, per vestire a festa la città e animarla durante le festività natalizie, è partita nel fine settimana appena terminato con i mercatini di Natale in piazzetta Largo Piano, a cura dell’Oratorio San Filippo Neri.

Una piccola salita nel cuore di Scilla alta per vivere intensamente il Natale e prepararsi agli ultimi acquisti da mettere sotto (ma anche sopra, vista la grande scelta di addobbi) l’albero.

Piazza San Rocco è uno dei punti nevralgici di “Merry Scilla”: filodiffusione, addobbi e alberi illuminati, il panorama magico abbellito da un Castello vestito a festa fanno percepire immediatamente la volontà dell’amministrazione comunale di rendere Scilla festosa, Merry Scilla, appunto, per porgere a cittadini, turisti e visitatori i migliori auguri di Merry Christmas.

Sotto la Rocca anche Chianalea risplende con le sue luci e la sua magia, per completare la festa. È un programma ricco e vario, quello spiegato dall’assessore alla cultura di Scilla, Marinella Gattuso: “Stamattina e martedì la festa e i nostri auguri sono per i nostri studenti: abbiamo previsto due SPETTACOLI TEATRALI, entrambi in scena alla scuola media, ma uno per i bimbi delle elementari, l’altra per i ragazzini delle medie, a cura del Teatro Proskenion. E poi ci sono tre concerti, uno più bello dell’altro. Si incomincia MARTEDÌ 22, alle 21 al Castello, con MARINELLA RODÀ, poi SABATO 26 sarà la volta di ISKRA MENARINI, la ben conosciuta vocalist di Dalla, che presenterà l’inno di Scilla, chiudendo in bellezza un Santo Stefano al Castello che parte dal pomeriggio.

merry scilla estesa

Alle 18 incontreremo i cittadini: un appuntamento ormai trimestrale per dare conto del nostro operato; alle 20 offriremo, grazie al contributo del Gac dello Stretto, un buffet/apericena e alle 21 ci prepareremo alla dolcezza e alla forza della grandissima Iskra. L’ultimo concerto si sposta in PIAZZA SAN ROCCO.

MERCOLEDÌ 30 l’appuntamento in piazza inizia alle 18, con teatro e artisti di strada; alle 21 il COLLETTIVO MULO ci delizierà con la bravura di FABIO MACAGNINO, MUJURA, PAOLO SOFIA e SALVATORE GULLACE. Nel caso di maltempo è tutto predisposto per spostarci al castello, ma spero proprio che si possa fare in piazza, teatro naturale emozionante per la musica forte e impegnata di questi grandi artisti calabresi”.

Un programma fitto, impossibile elencare tutti gli appuntamenti:

DOMENICA 27 il Premio Raffaele Piria dell’associazione Costa Viola e il Concerto di Natale a cura del complesso bandistico Città di Scilla,

LUNEDÌ 28 il salotto d’autore del Club Unesco Scilla, MARTEDÌ 29 DICEMBRE il Presepe Vivente, per arrivare a GIOVEDÌ 31 con la NOTTE DI SAN SILVESTRO AL CASTELLO RUFFO, IL CAPODANNO DELLE STELLE.

L’addio al 2015 con l’adrenalina della Divina, spettacoli in costume, musica, brindisi e messaggio augurale dell’amministrazione comunale. Una “Merry Scilla” in piena regola, che si trasformerà in un “Merry 2016” magico. Ma non è finito qui. DOMENICA 3 GENNAIO il classico tombolone, a cura del gruppo Scout Agesci Scilla 1, MERCOLEDÌ 6 il teatro di strada itinerante per le vie del paese.

Il sindaco Pasqualino Ciccone ha le idee molto chiare sulle potenzialità di Scilla: “Abbiamo fatto le prove tecniche con la notte bianca di agosto, la prima della nostra storia cittadina. È stato un vero trionfo, ma era abbastanza facile far confluire decine di migliaia di persone in una notte d’estate. Ora la sfida è più difficile: Scilla, come tutti i posti superaffollati durante le vacanze estive, d’inverno si svuota. Siamo certi che si possa cambiare questo trend.

Siamo certi che la sua vocazione turistica potrebbe abbracciare tutto l’anno: ecco perché sono particolarmente soddisfatto delle sinergie create, per questo evento come per la notte bianca estiva, con le realtà del territorio, che hanno condiviso un percorso strategico in grado di costruire accanto alla magia che le è naturale una serie di eventi in grado di renderla più attrattiva anche fuori stagione. Dare ragioni in più per venire a Scilla significa aiutare tutto il tessuto economico ad uscire dalla stagionalità ed entrare in un nuovo modo di interpretare il ruolo di operatori turistici”.

 

L’appuntamento con “Merry Scilla” è già iniziato, e prosegue fino all’Epifania. Per info e aggiornamenti in tempo reale WWW.FACEBOOK.COM/MERRYSCILLA/

 

francesca

autore e collaboratore di ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!