Armi e droga, arresti e sequestri nel reggino

Armi e droga, arresti e sequestri nel reggino

I Carabinieri dell’Aliquota Operativa e Radiomobile di Palmi (Rc), hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, un 19enne di Seminara (Rc), già noto alle FF.OO..

Il giovane, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un borsone contenente 868,00 grammi di sostanza stupefacente – verosimilmente del tipo “marijuana” – unitamente ad un bilancino di precisione e della somma contante di 945,00 euro verosimile provento di attività delittuosa.
Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.
L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Palmi (Rc) a disposizione dell’A.G..

I Carabinieri della Stazione di San Procopio (Rc), hanno tratto in arresto un 34enne del luogo, già noto alle FF.OO., in ottemperanza all’ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria – Ufficio Esecuzioni Penali.
L’uomo dovrà espiare la pena residua di 8 giorni in regime di detenzione domiciliare per il reato di produzione e traffico di sostanze stupefacenti commesso nell’anno 2003 a Reggio Calabria.
L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione ove permarrà in regime detenzione domiciliare a disposizione dell’A.G..

armi santeufemia aspromonte

armi santeufemia aspromonte

A S. Eufemia d’Aspromonte (Rc), all’interno di un casolare in disuso, i Carabinieri dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, unitamente a quelli della locale Stazione, hanno rinvenuto occultati all’interno di un’intercapedine a muro, un fucile cal. 16 marca beretta in buono stato di efficienza, unitamente ad una canna per pistola cal. 7,65 priva di matricola e 40 munizioni calibro 9×17.

L’arma e il munizionamento rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro.
Le armi sono state inviate presso i laboratori dell’Arma, per gli accertamenti tecnico/balistici del caso.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!