Michelangelo Tripodi esprime solidarietà al procuratore Creazzo

Michelangelo Tripodi esprime solidarietà al procuratore Creazzo

“Solidarietà e vicinanza al Procuratore Capo di Palmi, Giuseppe Creazzo, per il vile atto compiuto nei suoi confronti”. La esprime, in una nota, il segretario regionale e responsabile Mezzogiorno del PdCI – Federazione della Sinistra, Michelangelo Tripodi, in riferimento al ritrovamento di una cartuccia calibro 12 caricata a pallettoni lasciata sul parabrezza dell’auto blindata in uso al magistrato, parcheggiata al Centro direzionale di Sant’Anna di Reggio Calabria, sede della Procura e della Dda.

“Un fatto inquietante – sottolinea Tripodi – che aumenta pericolosamente il grande allarme già esistente in Calabria e, soprattutto, a Reggio e nella sua provincia. “Il procuratore Creazzo – aggiunge Tripodi – è stato ed è impegnato in importanti inchieste contro le cosche della ‘ndrangheta della piana di Gioia Tauro che rappresentano una grave e permanente minaccia alla convivenza civile e alla libertà di tutti. Come Comunisti Italiani siamo sempre stati pronti a denunciare e sostenere a gran voce chi quotidianamente lotta contro l’arroganza e la brutalità del sentire e dell’agire mafioso”.

“Lo ribadiamo con forza anche in questa occasione – conclude Tripodi – consapevoli che, l’importante azione investigativa e giudiziaria che il Procuratore Capo Giuseppe Creazzo sta portando avanti insieme agli altri magistrati reggini non verrà minimamente scalfita da intimidazioni e minacce come quelle di questi ultimi giorni”.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!