L’assessore Caridi illustra il bando per le piccole medie imprese

L’assessore Caridi illustra il bando per le piccole medie imprese

eadv

antonio caridi

antonio caridi

L’assessore regionale alle Attività Produttive Antonio Caridi ha presieduto il Tavolo del partenariato economico e sociale convocato per illustrare un nuovo bando PIA (Pacchetti Integrati di Agevolazione) a favore delle piccole e medie imprese.

Il bando – è scritto in un comunicato dell’ufficio stampa della Giunta regionale – finanziato con i fondi del Por Calabria 2007/2013, mette in campo importanti strumenti di finanza che agevoleranno le piccole e medie imprese calabresi per migliorare competitività ed efficienza, nonché per la creazione di nuove opportunità di lavoro, con evidenti vantaggi per l’economia locale e regionale.

All’incontro, al quale hanno preso parte i rappresentanti degli enti, dei dipartimenti regionali interessati, delle associazioni di categoria, delle organizzazioni sindacali,  erano presenti anche la dirigente generale del Dipartimento Attività Produttive Maria Grazia Nicolò e il dirigente di settore Marco Aloise.

Durante la riunione sono state presentate anche le azioni da intraprendere per l’attivazione della linea Por 7.1.1.3, riguardante attività propedeutiche al nuovo bando sui contratti d’investimento a favore delle piccole e medie imprese.

La pubblicazione dei nuovi bandi dovrebbe avvenire nel prossimo mese di ottobre.

L’assessore Caridi ha anche annunciato l’attivazione, in tempi brevi, di nuovi avvisi per i Distretti produttivi calabresi.

In conclusione, dai partecipanti al Tavolo è scaturita una sostanziale condivisione rispetto alle proposte dei bandi ed è stato espresso apprezzamento per l’approccio propositivo che il Dipartimento ha dimostrato rispetto a questa problematica. In tal senso si è convenuto che le parti sociali ed economiche hanno un ruolo primario nel processo decisionale. Pertanto, tutti hanno concordato con l’assessore Caridi sul fatto che  occorre raccogliere la sfida della sperimentazione di un nuovo modello di gestione delle risorse pubbliche, attraverso la costituzione di un Tavolo stabile di concertazione socio-economica per stabilire e condividere programmi e strategie funzionali alle necessità scaturenti dal territorio e per avviare una nuova stagione di rilancio economico-produttivo della Calabria.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!