San Lorenzo(Rc), il comune ha già il suo nuovo sindaco

San Lorenzo(Rc), il comune ha già il suo nuovo sindaco

eadv

Alessandro Gurnaridi Francesco Iriti

Ecco le foto della manifestazione >>>

“Il compito del baby sindaco e del consiglio comunale è quello di interagire con le istituzioni e l’amministrazione per migliorare la situazione del territorio e dei cittadini che vivono all’interno del comune. I giovani devono il diritto di essere messi nelle condizioni di usufruire delle possibilità per esprimersi”. Ha già le idee chiare Alessandro Gurnari, il terzo baby sindaco della “storia” di San Lorenzo.

Il consiglio comunale sarà composto da 16 consiglieri, dodici di maggioranza e quattro di minoranza. I consiglieri di maggioranza sono: Anna Ligato, Giuseppe Gurnari, Carmen Floccari, Cristian Candito, Aurora Nucera, Nicolina Crea, Bruno Tripodi, Flavia Gurnari, Nicola Scamazzino, Massimo Nucera, Giovanni Mafrici, Valerio Lo Presti. Quelli di minoranza: Giovanni Iacopino e Valeria Nato, della lista  “Ulivo”, Fortunato Floccari e Concetta Foti lista “The Best”.

All’interno dell’ “Auditorium S.Gaetano Catanoso” di Chorio di San Lorenzo, gremito in ogni ordine di posti, ieri mattina si è tenuta la cerimonia di presentazione della nuova figura che rappresenterà gli studenti della scuola laurentina. E’ stata la professoressa Giuseppina Martino ad aprire i lavori ricordando “il rispetto reciproco tenuto dai vari studenti durante questa tornata elettorale dove in risalto sono stati messi i valori della democrazia, legalità e trasparenza”. Tre le liste, con i rispettivi candidati, che si sono sfidati a suon di programmi e che sono stati votati lo scorso 22 gennaio. Alla fine ha avuto la meglio il gruppo “Insieme per crescere”. Il professore Giuseppe Morabito che ripercorso le “conquiste” ottenute da questo organo consigliare istituito dall’amministrazione comunale Sapone con delibera comunale del 7 agosto 2007. “Auguro a tutto il consiglio comunale – ha dichiarato Morabito – di intervenire fattivamente sul territorio per migliorare la vivibilità”. Importante durante questi anni l’ausilio del prefetto Musolino, da sempre vicino alle varie attività, dei due dirigenti scolastici che si sono succeduti, Lilly Manganaro e Antonino Nastasi, oggi assente per malattia,  dai vari professori ed in particolare della professoressa Francesca Manti. Il baby sindaco uscente Giuseppe Iacopino ha rivolto il suo saluto al pubblico ringraziando tutti “per l’esperienza vissuta ed augurando al nuovo baby sindaco di governare bene durante il proprio mandato”. “Come amministrazione abbiamo sempre creduto in questo progetto ed oggi ci troviamo ad annunciare il terzo baby sindaco. Viviamo in un periodo dove bisogna lottare contro la cultura migliorandoci sia fenotipicamente che genotipicamente. La nostra speranza è che chiunque guiderà il comune nel prossimo quinquennio continuerà ad investire su questi giovani, che rappresentano il futuro della nostra società”.

“ Questa manifestazione ci fa comprendere che dobbiamo superare – ha dichiarato Antonino Zumbo, dirigente regionale dell’assessorato alla pubblica istruzione,  i limiti dei comuni interni ed intervenire per acconsentire che siano presenti tutti i servizi utili. Bisogna contribuire tutti insieme alla crescita culturale dei luoghi dove viviamo”.

L’inno di Mameli cantato da tutti gli studenti ha fatto da cornice a questo evento.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!