Ricercato in Iran, Sbarcato con altri migranti a Crotone, arrestato

Questo post é stato letto 7020 volte!

Un cittadino iraniano di 47 anni, sbarcato il 7 luglio insieme ad altri 90 migranti di varia nazionalità, è stato arrestato dalla Squadra mobile di Crotone. L’arresto è avvenuto a seguito di un mandato di arresto emesso dalle autorità iraniane per una presunta maxi truffa nel suo paese d’origine.

L’operazione è stata condotta dalla Squadra mobile di Crotone, in collaborazione con il personale dell’Ufficio Immigrazione e della Polizia scientifica della Questura di Crotone.

Durante i controlli effettuati su tutti i migranti sbarcati, sono emerse le informazioni sul mandato di arresto a carico del cittadino iraniano, emesso lo scorso aprile dalle autorità del suo paese.

Il cittadino iraniano era arrivato in Italia insieme ad altri 90 migranti di varie nazionalità. Il gruppo era stato soccorso e portato a riva dalle autorità italiane, che hanno successivamente proceduto con le identificazioni e i controlli di routine.

Durante queste verifiche, è emersa la sua identità e il mandato di arresto internazionale a suo carico.

Il cittadino iraniano è accusato di essere coinvolto in una maxi truffa nel suo paese d’origine. Le autorità iraniane avevano emesso il mandato di arresto ad aprile, richiedendo la sua cattura internazionale. L’arresto in Italia è avvenuto grazie alla collaborazione tra le forze di polizia italiane e gli organismi internazionali che monitorano i mandati di arresto.

Questo post é stato letto 7020 volte!

Author: Nino Pansera

Ideatore, fondatore e sviluppatore di www.ntacalabria.it Antonino Pansera, per molti semplicemente Nino, è l'ideatore, ed insieme a Francesco Iriti, il fondatore del portale / giornale on line ntacalabria.it, laureato in agraria ha sempre avuto la passione per l'informatica.