Isola Capo Rizzuto, convegno “Femminicidio e violenza psicologica”

Questo post é stato letto 31990 volte!

Il 25 Novembre, l’amministrazione di Isola Capo Rizzuto, guidata dal sindaco Gianluca Bruno, parteciperà alla commemorazione della “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne“.

La giunta, grazie all’impegno del vice sindaco Carmela Maiolo, e delle consiglieri Carmelina Bruno e Manuela Parisi, si è sempre mostrata molto vicina all’argomento.

Il comune organizza la propria giornata sul Femminicidio, soffermandosi in modo particolare sulla violenza psicologica.

La commemorazione nel comune di Isola Capo Rizzuto sarà quindi anticipata dal convegno di Sabato 21 Novembre, “Femminicidio e violenza psicologica”, che si terrà presso la Sala Ceramidà.

Al convegno, di cui sarà relatrice la D.ssa Virginia Ciravolo, parteciperanno anche la D.ssa Anna Caputo, la D.ssa Serafina Cavaliere, la D.ssa Rossella Loprete e il parroco cittadino Don Edoardo Scordio. La D.ssa Luisa Bernardo sarà invece la moderatrice del convegno.

Il vice sindaco Carmela Maiolo afferma: “Si parla tanto di violenza sulle donne e femminicidio, ma si da poca rilevanza a tutta la violenza che si perpetra prima di sfociare in aggressione fisiche. Esiste un tipo di violenza di cui poco si parla ma che esiste e spesso le vittime la subiscono inconsapevolmente,  parole, gesti , sarcasmo derisione continua disprezzo, toni allusivi, offese velate o esplicite che umiliano distruggono in profondità senza sporcarsi le mani. Sto parlando della violenza psicologica. Il tutto protratto nel tempo fino a destabilizzare una persona e distruggerla senza che chi le sta accanto possa intervenire, la difficoltà per molte donne è legata al dover ammettere in primis a se stesse  di amare o aver amato qualcuno da cui invece ci si sarebbe solo dovuto difendere. Il nostro più che un convegno vuole essere un momento di riflessione in cui si discuterà della problematica, cercando di far capire che in questi casi occorre rinunciare all’ideale di tolleranza femminile”.

Questo post é stato letto 31990 volte!

Author: antonino lugarà

antonino lugarà, autore e collaboratore presso la testata ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *