Crotone, operai ex Sasol incatenati davanti al comune

Questo post é stato letto 23760 volte!

Sei operai della stabilimento ‘Kroton Gres 2000 Industrie Ceramiche srl’ di Crotone (ex Sasol Italy Spa) si sono incatenati davanti alla sede del comune di Crotone, in piazza della Resistenza.  Dietro alle loro spalle si può scorgere uno striscione con su scritto “‘Avete voi le chiavi delle nostre catene. Operai ex-Sasol”.

Tutti gli operai dell’industria, che conta 60 dipendenti, sono in assemblea permanente da settimane in segno di protesta contro la nuova proprietà dell’azienda, che, secondo i lavoratori, “non dà garanzie per il futuro dello stabilimento e non ha ancora rispettato il piano industriale che aveva presentato”. Lo scorso 18 febbraio 2 operai, in segno di protesta, sono anche saliti su un silos dell’azienda. La situazione e’ incandescente.

Questo post é stato letto 23760 volte!

Author: Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *