Cosenza, Magorno su illegittima nomina di Franco Bruno

Cosenza, Magorno su illegittima nomina di Franco Bruno

eadv

“La decisione del Tribunale amministrativo regionale che ha dichiarato illegittima la nomina vicepresidente della Provincia di Cosenza, Franco Bruno, premia la battaglia condotta dal Partito democratico, finalizzata al rispetto delle norme in un contesto imprescindibile di legalità”. E’ quanto afferma il segretario regionale del Pd Calabrese, on. Ernesto Magorno, nell’apprendere la decisione del Tar in merito che dichiara illegittima la nomina del vice presidente dell’Ente intermedio, firmata da Occhiuto lo scorso mese di febbraio quando era già decaduto da sindaco di Cosenza.

Una nomina che era viziata da evidenti profili di inopportunità politica e istituzionale: la legge, infatti, è molto chiara nello stabilire che il presidente cessa le proprie funzioni dal momento in cui decade da sindaco – spiega Magorno -. Ma Occhiuto ha forzato la mano con l’evidente intento di continuare a esercitare il controllo amministrativo sulla Provincia in vista delle elezioni comunali. Con la sentenza di oggi, il Tar riconduce la vicenda della successione alla presidenza della Provincia nell’alveo della legalità, come sollecitato dal nostro Partito sin dall’inizio. Al posto di Franco Bruno deve subentrare il consigliere anziano, Graziano Di Natale del Pd, come avrebbe dovuto essere sin dall’inizio, senza il tentativo di Occhiuto di aggirare la legge a proprio uso e consumo e per il proprio esclusivo tornaconto elettorale”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!