Cosenza, trasporti: Forciniti chiede a Dattolo di essere convocato e sentito in IV Commissione regionale

“Il disegno di legge “Norme per i servizi di trasporto pubblico locale” approvato dalla Giunta Regionale della Calabria con propria deliberazione n. 341 il 31 luglio scorso, verrà esaminato martedì prossimo, 25 settembre, dalla IV Commissione del Consiglio Regionale della Calabria “Assetto e utilizzazione del territorio-Protezione dell’ambiente. Appare davvero strano e alquanto incomprensibile che, così come è avvenuto per quanto riguarda i tagli effettuati sul trasporto pubblico locale, anche questa volta le Province, così come altri soggetti interessati al problema, non vengano consultate per dare il loro specifico contributo.

Ciò accade, peraltro, dopo che, per un lungo periodo,la Regione non ha mai definito il livello dei servizi minimi e, quindi, non ha mai predisposto e adottato gli atti di programmazione e pianificazione indispensabili al governo di un settore fondamentale per la crescita e lo sviluppo della realtà locale”. E’ quanto afferma, in una nota, l’assessore ai Trasporti della Provincia di Cosenza Giovanni Forciniti.

“Oggi -aggiunge l’assessore provinciale ai trasporti- con il disegno di legge che verrà esaminato e discusso in IV Commissione si corre il rischio di mettere in discussione tutto il lavoro svolto in questi anni dalle Province e di concentrare in seno ad un solo organismo (la Giuntaregionale) tutta la materia che riguarda il trasporto pubblico locale, svuotando addirittura il Consiglio regionale dei poteri ad esso conferiti in materia. Una soluzione, quest’ultima, che non può certamente ottenere la nostra condivisione e approvazione poichè vanificherebbe, in un sol colpo, il lavoro di concertazione e di confronto democratico svolto in questi anni”.

“Su questi temi -conclude Forciniti- nei giorni scorsi abbiamo chiesto al presidente della IV Commissione regionale Alfonso Dattolo di essere convocati ed ascoltati per essere messi nelle condizioni di evidenziare i limiti del disegno di legge in questione e poter avanzare le nostre proposte”.

Category Cosenza

Multimag Comments

We love comments

0 Comments