Cosenza, 4 ergastoli nel processo “Missing”

Solo quattro gli ergastoli emanati nell’ambito del procedimento “Missing” contro alcune cosche della provincia di Cosenza, rispetto ai 36 richiesti. Al carcere a vita sono stati condannati Gianfranco Ruà, Pasquale Pranno, Francesco Perna e Romeo Calvano, ritenuti esponenti di primo piano dei clan. Gli altri imputati sono stati condannati a pene variabili tra i 12 e 29 anni di reclusione. Assolti, invece, il latitante Ettore Lanzino, Franco Muto, Franco Pino, Enzo Castiglia e Sergio Prezio, ed anche i fratelli Michele e Pasquale Bruni.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!