Lirica per tutti.

Lirica per tutti.

lirica per tutti gennaio febbraio

Tosca e L’elisir d’amore protagonisti in “Lirica per tutti”

Dal 23 gennaio ritorna all’auditorium  la convincente rassegna dell’associazione culturale Frenèsia

La Tosca di Puccini segnerà il ritorno in scena della fortunata rassegna “lirica per tutti” sul palco dell’auditorium Casalinuovo di Catanzaro. Il gradito apprezzamento delle prime due rappresentazioni, La bohème e Rigoletto, da parte di un pubblico crescente, ha dato la spinta necessaria al progetto per ripartire con le nuove rappresentazioni di quest’anno che vedranno accanto all’opera di Puccini titoli quali L’elisir d’amore di Donizetti, Il barbiere di Siviglia di Rossini e per chiudere La Traviata di Verdi.

Il progetto, nato con la volontà di avvicinare il grande pubblico alla lirica, sembra aver centrato l’obiettivo grazie all’idea di affiancare all’opera brevi spazi recitativi in cui vengono affrontati e sviscerati i temi portanti del dramma rappresentato. L’opera, spesso immaginata come noiosa rappresentazione richiesta solo da una cerchia ristretta di persone, diventa così patrimonio di tutti finanche degli adolescenti cui viene dedicata una rappresentazione mattutina che riscuote un successo inimm aginabile. Gran parte del merito va per altro attribuito all’assessorato alla cultura che ha creduto in questo progetto fin dall’inizio e che è da sempre molto attento alle esigenze dei giovani, lampante esempio è il Centro di aggregazione Giovanile di Via Fontana Vecchia che da anni lavora in questo senso. L’altra parte di merito appartiene agli artisti che si sono finora succeduti sul palco, giovani di ottima qualità che senza dubbio inizieranno carriere brillanti nei teatri più noti. Non è questo il caso del soprano Maria Loreta di Micco, la Floria Tosca che salirà sul palco il 23 gennaio, la cui carriera è già inziata visto che ha già debuttato il ruolo in una riduzione al Regio di Parma. Accanto a lei il tenore Daniele Penco (Cavaradossi) con oltre 200 recite alle spalle nel ruolo, il baritono Jo Sang Hyun,  anch’egli usato frequentatore del ruolo di Scarpia. Nel ruolo del sagrestano ci sarà il baritono Daniele Tommaso Mellace mentre in quello di Angelotti il basso Carmine Russo. Il pastore che apre il terzo atto sarà Francesco Crupi. Accanto ai singoli si esibirà il coro SS. Trinità-Nino De santis, curato dai Maestri Giovanna Massara e Amedeo Lobello. al Pianoforte il Maestro Giulia Boschi, già apprezzata ne La Bohème. A Carlo Maria Comito e Lucia Cristofaro spetterà la parterecitativa. Gli ingressi, acquistabili presso I Viaggi di Zefiro in via de Gasperi 38, prevedono la singola serata a 12 euro mentre l’abbonamento con L’elisir d’amore del 6 febbraio a 20 euro. I Ragazzi fino a 14 anni non pagheranno mentre quelli fino a 25 avranno un biglietto di 5 euro.

Per info 329 7320679

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!