Torre Melissa: Torna il “Palio da Ruga”

Torre Melissa: Torna il “Palio da Ruga”

Dopo due anni di sospensione a causa della situazione epidemiologica prodotta dal Covid-19, torna l’attesissimo appuntamento con il Palio da Ruga di Torre Melissa. La frazione costiera bagnata dal mar Ionio in provincia di Crotone, è famosa per la torre aragonese da cui prende il nome. Diventato negli anni tra le manifestazioni più attese del territorio crotonese, il palio coinvolge tantissimi figuranti, tra Dame, Cavalieri, Priori, Ruganti. Viene allestito in occasione della festa di San Giuseppe, la cui statua lignea è custodita nella Chiesa di Santa Maria SS. del Monte del Carmelo. L’evento, oltre ad essere un momento di fede e di preghiera, promuovere il territorio e, nel dare risalto alle tradizioni e al folklore locale, rievoca antiche tradizioni.

La settima edizione che, ancora una volta per ragioni di salute pubblica, non ha potuto aver luogo nelle date tradizionali, a cavallo del giorno di festeggiamento del santo, ha trovato una nuova collocazione nelle date che vanno dal ventotto aprile al primo maggio.

Organizzato dell’associazione Amici del palio da ruga, guidata dal suo presidente, Antonio Luciano Ciraulo, il tradizionale appuntamento, avrà in scaletta un nutrito programma e sarà ospitato nel centro storico di Torre Melissa. Per l’ occasione sarà allestito anche un luna park per tutti i giorni della festa, situato nel parcheggio comunale. Le luminarie artistiche saranno curate dalla ditta Novello di Casabona e i fuochi pirotecnici saranno bruciati dalla ditta Emotion Fireworks di Gioia del Colle.

Il programma

Giovedì 28 aprile si inizia alle 7:00 con i colpi scuri per l’apertura della festa, alle 8:30 la ‘Storica premiata bassa musica città di Carbonara’ girerà per le vie cittadine, alle 20:00 brindisi e benedizione dei ruganti sul sagrato della Chiesetta del Carmelo e a seguire stornelli e musica popolare con Gino Grande dei Lumera;

Venerdì 29 aprile alle ore 21:00 in piazza Italia VIII° edizione del “cantabimbo”, il palio dei bambini, ospite d’eccezione Gabriele Mancina, imitatore e rumorista finalista di ‘Italia’s go talent 2020’;

Sabato 30 aprile alle 8:30 aspettando il palio… tarantelle in allegria per le strade cittadine, alle 19:00 parte da Villaggio Cristoforo Colombo la ‘grande parata’ con la partecipazione di sbandieratori Besidias di Bisignano, confraternita Amici del palio, gruppo storico città di Cirò, gruppo storico città di Catanzaro, gruppo medievale i Sinafè, i giganti Mata e Grifone di Vena Media (Vv), priori, dame, cavalieri, musici tamburini e ruganti;

Domenica 1 maggio alle ore 8:00 tradizionale fiera mercato di San Giuseppe in viale Stazione, alle 19:00 messa solenne in onore di San Giuseppe sul sagrato della Chiesetta del Carmelo, a seguire la statua sarà portata in processione dalla ruga vincente fino al lungomare, qui sarà salutata dai fuochi pirotecnici e saranno benedetti i tradizionali “paniceddri” votivi, alle 21:00 gran concerto in piazza Italia con la storica band degli Homo Sapiens, alle 23:30 si concluderà la serata con l’estrazione dei biglietti della lotteria.

Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali online seguendo il calcio e la Reggina.