Calcio: No della Co.Vi.So.C all’iscrizione del Chievo in Serie B

Calcio: No della Co.Vi.So.C all’iscrizione del Chievo in Serie B

L’elenco delle squadre partecipanti al prossimo campionato di Serie B, potrebbe essere rimodulato. E’ di queste ore la notizia della bocciatura dell’iscrizione del club presidente Campedelli. Il Chievo, al momento, non è stato ammesso al prossimo campionato cadetto. La società, ha ricevuto la comunicazione da parte della Co.Vi.So.C – Commissione di Vigilanza sulle Società di Calcio – e ha annunciato ricorso. I gialloblù hanno tempo fino al 13 luglio per mettersi in regola. Se dovesse essere ulteriormente confermato il parere negativo della Co.Vi.So.C, a sperare in un eventuale ripescaggio sarebbe il Cosenza.

Il comunicato del club

In merito alla comunicazione pervenuta in data odierna alle 23.05 dalla Co.Vi.So.C, il Chievo Verona annuncia il ricorso ritenendo di aver operato in linea con le normative vigenti e federali, per l’iscrizione al campionato di Serie B 2021/22.

Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali online seguendo il calcio e la Reggina.