Anas, Salerno-Reggio Calabria: analizzato il piano neve 2010 – 2011

Anas, Salerno-Reggio Calabria: analizzato il piano neve 2010 – 2011

All’incontro hanno partecipato i dirigenti Anas dei Compartimenti dell’A3 e della viabilità in Basilicata , i rappresentanti delle prefetture di Salerno e Cosenza, la Polizia stradale, le Forze dell’Ordine competenti per territorio, il Corpo Forestale e la Protezione Civile Si è svolta questa mattina, presso la Prefettura di Potenza, la riunione del COV (Comitato Operativo di viabilità) per analizzare il nuovo piano neve 2010-2011 messo a punto da Anas per la prossima stagione invernale sull’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria.

All’incontro, presieduto dal Prefetto di Potenza, hanno partecipato, oltre ai dirigenti Anas dei Compartimenti dell’A3 e della viabilità in Basilicata, i rappresentanti delle prefetture di Salerno e Cosenza, la Polizia stradale, le Forze dell’Ordine competenti per territorio, il Corpo Forestale e la Protezione Civile.

Anche quest’anno è stato redatto un articolato piano che vede l’impiego di uomini e mezzi per l’innalzamento dei livelli di sicurezza stradale, per la gestione delle attività di sgombero della neve e del ghiaccio lungo l’intera arteria autostradale. Il piano, condiviso da tutti gli intervenuti e che sarà definitivo al termine dei prossimi incontri nelle Prefetture di Cosenza, Catanzaro e Reggio Calabria, prevede l’obbligo di catene a bordo o pneumatici a norma per la marcia su neve o ghiaccio, dal 15 novembre 2010 al 31 marzo 2011 su tutta l’A3, con una particolare attenzione e vigilanza sul tratto montano dell’A3 compreso tra gli svincoli di Buonabitacolo-Padula nel salernitano e Frascineto/Castrovillari in provincia di Cosenza tra i km 103,900 e 193,930. Si tratta complessivamente di circa 90 chilometri della Salerno-Reggio Calabria, dei quali oltre 30 (da Padula a Lauria nord) sono interessati dai cantieri inamovibili del 2° macrolotto per i lavori di realizzazione della nuova autostrada.

Il “Piano neve” punta ad assicurare la massima fluidità e sicurezza della circolazione sull’ A3, anche in condizioni di precipitazioni nevose, attraverso la gestione tempestiva degli interventi di soccorso, una costante azione di prevenzione e di “filtraggio” del traffico in collaborazione con la Polizia Stradale, l’individuazione di percorsi alternativi anche per le lunghe percorrenze ed infine una tempestiva informazione all’utenza. L’Anas raccomanda a chi viaggia una guida prudente e un equipaggiamento adeguato dei veicoli prima di mettersi in viaggio.

Si ricorda che l’informazione agli automobilisti sulla viabilità e sul traffico è assicurata attraverso le emittenti radio-televisive, il sito Anas www.stradeanas.it e chiamando il numero verde 800.290.092.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!