A Reggio Calabria un flash mob contro le trivellazioni

A Reggio Calabria un flash mob contro le trivellazioni

Il Centro Studio Danza ha organizzato un flash mob “SAVE THE MEDITERRANEAN SEA” che avrà luogo oggi 11 aprile 2016 a partire dalle ore 16.00 nel meraviglioso scenario dell’Arena dello Stretto.

La coreografia che vede protagonisti gli insegnanti e gli studenti della scuola ha come obiettivo specifico quello di far crescere la mobilitazione per dire no a chi attenta al nostro meraviglioso mare e alla nostra salute, rivendicando, come cittadini, il diritto ad esprimerci sulle scelte energetiche strategiche che deve compiere il nostro Paese.

L’associazione Centro Studio Danza, da sempre presente sul territorio con iniziative a supporto delle problematiche ambientali e delle fasce più deboli, vuole in questo modo dare il proprio contributo nell’ambito delle iniziative tese a sensibilizzare la cittadinanza sulla necessità di andare a votare al referendum del 17 aprile contro le trivellazioni e per il raggiungimento del quorum necessario a rendere valida tale consultazione.

Il Centro Studio Danza ha aderito al Comitato delle Associazioni e dei Movimenti Reggini “Vota SI per fermare le trivelle”, il comitato è composto da oltre un centinaio tra cittadini e rappresentanti delle associazioni e, lavorando in piena sintonia con il Comitato Nazionale e quello Regionale, ha organizzato una serie di eventi che si succederanno fino al Referendum. L’invito è di votare SI’ per abrogare la norma introdotta dalla Legge di Stabilità 2016, che permette alle attuali concessioni di estrazione e di ricerca di petrolio e gas, entro le 12 miglia dalla costa, di non avere più scadenza.

Maristella Costarella

autore e collaboratore di ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!