L’Ora della Calabria minaccia la chiusura

L’Ora della Calabria minaccia la chiusura

L’Ora della Calabria minaccia la chiusura, entro la giornata di domenica, dopo la respinta dell’Assemblea dei giornalisti circa le richieste dell’editore Alfredo Citrigno.

Carlo Parisi, vicesegretario nazionale Fnsi e segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria, rende noto sul referendum con il quale l’Assemblea dei giornalisti de “l’Ora della Calabria” (ex Calabria Ora) ha respinto la richiesta dell’editore di elevare dal 40 al 60 percento la quota del contratto di solidarietà sottoscritto, il 14 gennaio 2013, da Gruppo Editoriale C&C, Sindacato Giornalisti della Calabria, Confindustria Cosenza e dalla delegazione dei giornalisti. “Contratto di Solidarietà” di durata biennale (dal 1 gennaio 2013 al 31 dicembre 2014) per 48 lavoratori, con riduzione (verticale) dell’’orario di lavoro pari al 40% dell’’orario di lavoro previsto dal Cnlg, concordando che “eventuali deroghe, per essere valide, devono essere comunque sottoscritte dalle parti firmatarie”.

Carlo Parisi invita l’editore Alfredo Citrigno a rispettare la volontà dell’Assemblea dei giornalisti che ha respinto la proposta, con 29 voti contrari, 19 favorevoli e 7 schede bianche o nulle.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!