Azione Nazionale: “Europa sotto assedio terroristico e guerrafondaio”

Azione Nazionale

Questo post é stato letto 17850 volte!

“A poche ore dall’arresto del criminale islamico Salah, latitante dopo le stragi di Parigi, è chiaro che il fanatismo islamico colpisce sulla base di una strategia ormai consolidata all’interno dei nostri territori, avvalendosi dell’appoggio di frange islamiche non belligeranti, con funzioni di supporto e logistica, rese palesi dalla latitanza del terrorista fuggiasco”.
Lo leggiamo in una nota stampa diffusa da Azione Nazionale
“Chi ha fatto una bandiera della solidarietà, sia per convinzione umanitaria che per caratterizzazione ideologica, non intende sminuire – prosegue il comunicato- la valenza dell’accoglienza e della integrazione, ma respinge con decisione la deriva demagogica che, strumento di prosopopea mediatica, rischia di annullare i diritti identitari e nazionali”.

“Reggio rappresenta uno dei punti di approdo per migliaia di migranti, ed il rischio è che la nostra città, da millenni terra di accoglienza, possa divenire posto di frontiera, avamposto di quella sicurezza che oggi deve essere realmente garantita.
Oggi che è a rischio l’incolumità della popolazione aggredita nel suo vivere quotidiano, si impone una valutazione di merito nella definizione dei compiti dello Stato e della priorità che giocoforza è la sicurezza nazionale: solo l’esercizio equilibrato ma deciso di tale funzione può garantire all’interno di un territorio la pacifica convivenza per i suoi abitanti, diversamente è in gioco la libertà ed il diritto alla vita di ciascuno”.

Questo post é stato letto 17850 volte!

Author: antonio.albanese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *