‘Ospedale di Melito va potenziato. E’ un punto di riferimento

‘Ospedale di Melito va potenziato. E’ un punto di riferimento

Per oltre un secolo, l’assistenza sanitaria ai cittadini dell’Area Grecanica del versante Ionico Meridionale, è stata assicurata dall’Ospedale “Tiberio Evoli” di Melito Porto Salvo. Nel corso degli anni, diventando punto di riferimento non solo per l’area ionica reggina, ma anche come polo di decongestione per le esigenze sanitarie della città di Reggio Calabria, rappresenta un’eccellenza medica ed eccellenza chirurgica ha sempre contraddistinto questo ospedale.

Il Circolo Fratelli d’Italia di Melito Porto Salvo interveniene a sostegno dell’ospedale melitese con una nota che riportiamo di seguito.

Accogliamo di buon grado l’idea dell’attivazione di un ospedale di comunità a Bova, così come preannunciato dal Governatore e commissario regionale alla sanità, On. Roberto Occhiuto.

Ma per rafforzare l’offerta sanitaria del nostro territorio è inderogabile il potenziamento dei servizi sanitari dell’ospedale di Melito. Perché il rischio della spoliazione degli ospedali calabresi, molti perfettamente operanti, ha determinato anche per il ‘T.Evoli’, continua chiusura dei reparti, e il trasferimento del personale, oggi cronicamente sottodimensionato, con ricadute pregiudizievoli sull’offerta sanitaria, ancor oggi in qualche modo assicurata grazie al sacrificio del personale operante. Per non parlare della assoluta necessità di un intervento a favore della riqualificazione dei macchinari e delle strumentazioni mediche.

Ciò predetto, è di tutta evidenza che il superamento degli ospedali territoriali, determina pesanti ricadute sul cittadino utente. L’intasamento degli Hub è sotto gli occhi di tutti.

Evidenze ed impegno

Il Circolo FDI, dunque, pur consapevole dei vincoli del piano di rientro, e dell’ineluttabilità delle scelte operate per il fine ultimo della cessazione dell’emergenza sanitaria in Calabria, evidenzia alcune gravi carenze nelle specialità e servizi sanitari dell’ospedale di Melito, a danno degli abitanti dell’intera area grecanica, che determinano automaticamente ulteriori affollamenti dell’Hub reggino, sicuramente evitabili attraverso idee e suggerimenti che porteremo ai tavoli istituzionali.

Ci impegniamo pertanto, di portare all’attenzione del Consiglio regionale la nostra proposta di efficientamento e rafforzamento delle attività mediche ed ospedaliere dell’ospedale, investendo il Capogruppo FDI Giuseppe Neri, dell’impegno di portare all’attenzione della III Commissione sanità le proposte del Circolo FDI di Melito P.S. a sostegno della struttura ospedaliera del nostro comune.