Melito, unico punto all’Odg: minoranza abbandona l’aula

Melito, unico punto all’Odg: minoranza abbandona l’aula

Confusione e risposte tra i denti tra maggioranza e opposizione, nel corso del Consiglio Comunale, che si è tenuto nel pomeriggio di ieri 18 dicembre, in sessione straordinaria di prima convocazione, presso la sala conferenze in Via del Fortino.

È stato discusso il solo punto all’ordine del giorno, avente come oggetto: “Ricorso Marino, Meduri Giuseppe Salvatore. Tribunale Civile di Reggio Calabria, ordinanza di rigetto emessa nell’ambito del procedimento iscritto al R.G.A.G n.26662 anno 2015”, la maggioranza ha approvato, l’opposizione ha votato contro e subito dopo, ha lasciato l’assise consiliare.

A inizio lavori il Sindaco, Giuseppe Meduri e tutta l’Amministrazione comunale, hanno ringraziato l’Arma dei Carabinieri della Compagnia di Melito Porto Salvo, per il lavoro svolto sull’arresto del cittadino indiano, accusato dell’omicidio preterintenzionale del suo connazionale.

Notizie anche sul fronte Ased: il primo cittadino ha affermato che giorno 23 dicembre avrà luogo una riunione in convocazione straordinaria dei capigruppo sulla raccolta dei rifiuti; sarà nominata una commissione d’urgenza e la Presidenza sarà affidata ad un rappresentante della minoranza.

20151218_164124

Hanno fatto seguito una serie di avvisi, quali la cura delle siepi e delle piante ed estirpazione dell’erba e quella sui cani in cui saranno dettate, a breve le regole, per una migliore condotta e benessere degli animali, sottolineando, che sarà presente una sanzione amministrativa a partire da 150,00 euro, rivolta a chi non rispetta tale provvedimento ed è stata richiesta anche, una relazione sull’illuminazione del centro storico di Melito (paese vecchio) alla Polizia Municipale.

A conclusione della seduta consiliare, il Sindaco ha dichiarato che scriverà al Prefetto di Reggio Calabria: “Il consiglio comunale è stato convocato per dare una comunicazione alla cittadinanza e presto chiederò un incontro alla Prefettura di Reggio Calabria, per rendere noto il comportamento della minoranza e anche sulla questione etica-morale”.

“In questi mesi – ha affermato Meduri- non ho risposto alle continue provocazioni ed io e tutta la maggioranza compatta, proseguiamo ad amministrare”.

francesca

autore e collaboratore di ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments

1 Comment