Melito Porto Salvo, un ragazzo cerca un tetto urgentemente

Melito Porto Salvo, un ragazzo cerca un tetto urgentemente

In questo clima di Natale, non tutte le persone stanno bene. Mentre in molte case fervono i preparativi per il grande evento, c’é chi invece un tetto dove vivere non ce l’ha. A tal proposito, Alvin Tripodi ha reso noto il problema. Urge aiutare un ragazzo che da due settimane vive al freddo e al gelo a Melito Porto Salvo.

Di seguito l’appello accorato:

E’ bellissimo assaporare l’atmosfera del Natale che si respira nel tuo paese. Iniziano a salire i primi intensi profumi di dolci e crispelle, le viuzze ed i viali vengono illuminati dalle luci delle luminarie, anche nei balconi si scorgono qua e là gli addobbi delle case ad augurare a tutti i passanti un lietosissimo augurio. Le foto dei vostri bellissimi e sobri alberi addobbati a festa inebriano le bacheche, insieme agli impeccabili santi presepi, vere e proprie opere d’arte che si ergono negli angoli di casa più suggestivi per stupire gli amici, curati nei minimi particolari, perchè si sà più grande è la fede, più dettagliato e realistico deve essere anche il presepe, altrimenti non vale.

Ed ancora profumi, neve e addobbi, mentre le luci gialle ed intermittenti dei grandi alberi eretti nelle piazze colorano le sagome delle signore penitenti in pelliccia che, con lo sguardo visibilmente distrutto dal peccato, iniziano a fare avanti-indietro dalle scale delle chiese con passo svelto per andare ad affidare la loro anima a Dio prima che sia troppo tardi, uscendo dieci minuti dopo con una nuova e riconoscibile espressione di leggerezza e carità sul viso. Si può ricominciare.

In questo magico momento dell’anno ogni fedele si prodiga a non far mancare nulla a questa atmosfera: e così in città si trovano i profumi, si trovano le luminarie, si trovano gli addobbi sui portoni e le luci sui balconi, si trovano gli alberi illuminati, i presepi sistemati e si trovano anche le vetrine decorate. Ma non si riesce a trovare un c*zzo di tetto ad un ragazzo che sta dormendo al freddo e al gelo a Melito da due settimane, ed educatamente cerca di non dare fastidio a tutta questa gente che nel frattempo, è troppo impegnata a far sì che l’atmosfera del loro santissimo Natale sia perfetta, come tradizione comanda.

Non vorrei mai disturbarvi neanch’io, ma se tra voi ci fosse qualcuno disposto a mettere per un attimo da parte il suo presepe e dare una mano per cercare un tetto ed un letto a questo ragazzo per qualche giorno, mi contatti.
Buon Natale a tutti, tranne che a un paio.

Alvin Tripodi.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.