La lestopitta, piatto tipico della cucina bovese

La lestopitta, piatto tipico della cucina bovese

Oggi vi presentiamo la “pitta” veloce, meglio conosciuta come lestopitta, piatto tipico della cucina tradizionale bovese.

Le origini sono incerte ed assai remote, dovute alle diverse incursioni e all’influenza della cultura greca. Anticamente le massaie, quando mancava il pane in casa, preparavano le lestopitte impastando farina, acqua e sale fino ad ottenere un composto omogeneo, il quale veniva poi spianato e fritto nell’olio bollente.

lestopitta

lestopitta

La ricetta attuale è rimasta identica e viene consumata con il sale o con l’aggiunta di diverse farciture come peperonata, parmigiana di melanzane, frittata, salsiccia arrostita, salumi e formaggi locali oppure nella versione dolce con Nutella o miele. La preparazione è semplice ed esclusivamente manuale. Si impasta la farina ed un pizzico di sale con l’acqua tiepida o qualche goccia d’olio al fine di ottenere una sottile sfoglia; vengono staccati dei pezzetti di pasta con i quali si formeranno delle palline di media grandezza che verranno poi spianate e lavorate con il matterello.

Con un coperchio si tagliano dei dischetti del diametro di 10-15 cm. Si unge una padella con poco olio e quando raggiungerà una temperatura abbastanza alta la pitta verrà fritta da entrambi i lati, dopodiché sarà pronta per essere servita ben calda con le diverse farciture.

La lestopitta generalmente la si trova e la si può assaggiare durante le manifestazioni di carattere culturale o folkloristico a Bova.

Giulia Legato

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!