Lazzaro, altro incidente stradale sulla SS 106

Lazzaro, altro incidente stradale sulla SS 106

Ennesimo incidente stradale sulla SS 106 all’altezza di Lazzaro, in provincia di Reggio Calabria.

Giovedi sera intorno alle ore 18.30 si é registrato un altro incidente sulla Ss 106 di Lazzaro al km. 19+650, altezza accesso per Sant’Elia. Un ferito “soltanto” questa volta e per fortuna. La notizia ci é stata inviata da Vincenzo Crea, Referente unico dell’ANCADIC e Responsabile del Comitato spontaneo “Torrente Oliveto”.

Incidente stradale sulla SS 106

In una nota inviataci dal signor Crea, si evince che “dallo stato dell’arte e da quanto si è appreso sul posto la dinamica dell’incidente sarebbe verosimilmente riconducibile ad un’ autovettura Fiat Punto che marciava da Melito verso Reggio. L’autovettura giunta all’altezza del Km 19+650 nell’intento di evitare l’impatto con una mercedes GL 3000 che si immetteva arbitrariamente sulla Ss 106 oltrepassando la striscia continua di mezzeria, avrebbe imboccato la rampa di accesso a servizio di una civile abitazione. Dopo aver percorso per qualche metro il muro di delimitazione stradale, alto meno di due metri, ha demolito una porzione di recinzione in cemento. L’auto ha rischiato di sfondare il cancello di ferro posto sull’accesso all’area privata, ribaltandosi sulla Ss 106. Sono stati vissuti momenti di panico per il sopraggiungere di altri veicoli. Per fortuna si é evitato l’impatto dell’auto con le altre autovetture in transito”.

Sul posto sono intervenuti subito i soccorsi. É stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco di Reggio Calabria per estrarre il conducente dall’abitacolo. L’uomo è stato trasportato a bordo di un’ambulanza presso gli ospedali Riunti di Reggio Calabria”.

Chi risponde?

Il referente unico dell’ANCADIC aggiunge che “a nostro avviso qualcuno dovrebbe rispondere anche del danno erariale arrecato. Infatti, gli incidenti che si registrano di frequente sulla Ss 106 jonica, in particolare in questo tratto compreso tra Reggio e Saline Joniche, provocano seri danni. Essi comportano danni materiali alle infrastrutture stradali e talvolta a quelle private. Richiedono spesso l’intervento delle forze dell’Ordine, del personale ANAS, ambulanze e personale sanitario. Questo sottrae uomini e risorse che ben possono essere impiegati in altri servizi d’Istituto. Senza dimenticare i ricoveri di feriti, spesso con degenza, presso strutture ospedaliere che contribuiscono ad aumentare i costi di assistenza sanitaria”.

Ennesimo Incidente stradale sulla SS 106

Come sottolineato dallo stesso Crea, si tratta del “quarto incidente che si é registrato in periodi recenti nello stesso tratto ove dovrebbe nascere la rotatoria per Sant’Elia. Tuttavia, acora non si provvede a metterlo in sicurezza. Evidentemente si aspetta il morto per realizzare la rotatoria allo svincolo per Sant’Elia di Lazzaro, che sebbene se ne parla da anni, ancora non é stato fatto nulla. Inoltre è stato negato ai cittadini il diritto di sapere che opera si intende realizzare e perché non iniziano i lavori”.

 

 

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!