RINVIO Fine zona rossa Montebello Jonico – RETTIFICA

RINVIO Fine zona rossa Montebello Jonico – RETTIFICA

Ultim’ora: In serata é arrivata la nuova ordinaza regionale che prevede l’estensione della zona rossa.

CORONAVIRUS, ZONA ROSSA PROROGATA IN NOVE COMUNI CALABRESI

E’ finita la zona rossa a Montebello Jonico ma bisogna rimanere a casa. L’invito è dato da Caterina Chiara Macheda, vicesindaco del comune montebellese, che ha reso noto l’Azione di promozione e diffusione di informazioni utili per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Fine zona rossa Montebello Jonico

Il vicesindaco Macheda si è rivolto in questo modo alla cittadinanza:

Cari concittadini, al fine di evitare il rischio di lasciarsi andare ad interpretazioni soggettive o fuorvianti, l’Amministrazione Comunale di Montebello Jonico ritiene utile chiarire a tutti che, nonostante la Presidente della Regione Calabria, On. Jole Santelli, abbia sostanzialmente decretato la fine della zona rossa per il nostro Comune, fino al 3 maggio 2020 saranno in vigore i provvedimenti adottati dal Presidente del Consiglio dei Ministri in relazione alle misure di contenimento contro la diffusione del virus Covid 19.

Alla luce di tali previsioni, bisogna rammentare che è vietato uscire dalla propria abitazione se non per ragioni di natura sanitaria (consulti medici o acquisto di farmaci), per fare rifornimento di generi alimentari o per comprovate esigenze lavorative. Allo stesso modo, permane il divieto di uscire fuori dal territorio comunale ove ci si trova.

CORONAVIRUS CALABRIA, PROROGATA CHIUSURA PER MONTEBELLO E MELITO. E NON SOLO

Rimanere a casa pena sanzioni

Si rammenta altresì che, nel caso di uscita dalla propria abitazione, persiste l’obbligo di autocertificare le ragioni dell’uscita compilando l’apposito modulo o dichiarandone le stesse alle Forze dell’Ordine che potrebbero effettuare dei controlli.

In conclusione si ritiene opportuno evidenziare che con il Decreto Legge 19 del 25 marzo 2020 sono state inasprite le sanzioni in caso di violazione delle norme di contenimento (sanzione amministrativa variabile da 400 a 3000 euro) salvo che la violazione non configuri la commissione di un reato di più grave entità.

L’Amministrazione Comunale rinnova l’appello affinché tutti i cittadini rispettino le regole così come, coscientemente, hanno fatto finora.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.