Condofuri, Mafrici e Zavettieri su Alberghiero: “giustizia è fatta”

Condofuri, Mafrici e Zavettieri su Alberghiero: “giustizia è fatta”

eadv

Giustizia è fatta. Il progetto per il nuovo edificio dell’Istituto Alberghiero di Condofuri può andare, finalmente, avanti. Il Tar di Reggio Calabria ha, infatti, rigettato il ricorso degli eredi Cento per attestata legittimità delle procedure da parte della Provincia di Reggio Calabria (ente appaltante), dell’ente comunale e della Regione Calabria”: ad annunciarlo sono il consigliere provinciale, Pierpaolo Zavettieri ed il sindaco di Condofuri, Salvatore Mafrici.

pierpaolo zavettieri

Pierpaolo Zavettieri

Il responso del Tar – sottolinea Pierpaolo Zavettieri – sgombra ogni dubbio sull’assurda ipotesi secondo cui l’opera non avrebbe visto la luce a Condofuri. L’Alberghiero si farà e verrà costruito a Condofuri. Questa notizia è per me motivo di gioia in quanto ho sempre ripudiato la politica del campanile singolo lavorando, con lungimiranza, per tutto il territorio. Segniamo questo passaggio importante ma continueremo a seguire il percorso presso l’ex Genio Civile, congiuntamente con il Comune di Condofuri, rimanendo pronti a rispondere tempestivamente ad eventuali quesiti con l’unico obiettivo che l’opera possa, al più presto, vedere la luce”.

A nome di tutta l’amministrazione comunale – rimarca il sindaco di Condofuri, Salvatore Mafrici – saluto con vivo entusiasmo il verdetto del Tar di Reggio Calabria sul progetto per l’Istituto Alberghiero. La fiducia nella giustizia è stata ben riposta; ha trionfato l’interesse collettivo e non quello di parte”. “Si rinvigorisce così la speranza – aggiunge il primo cittadino condofurese –  che questa opera strategica per lo sviluppo, non solo del nostro territorio comunale, ma di tutta l’area della Città Metropolitana. Non è un caso, d’altra parte, che questo progetto sia stato inserito all’interno dei Patti per la Città Metropolitana. L’auspicio, a questo punto, è che, dopo questa sentenza, si possa dare slancio al progetto e proseguire verso l’agognata posa della prima pietra”.

Zavettieri e Mafrici, poi, rivolgono alcuni doverosi ringraziamenti. “Ci corre il dovere – puntualizzano – di esprimere la nostra gratitudine all’Avvocatura della provincia, guidata dall’avvocato Attilio Battaglia, e rappresentata in questo giudizio dall’Avv. Domenico Barresi, al legale che ha rappresentato il comune di Condofuri, Avv. Giuseppe Morabito ed agli uffici comunali interessati per competenza, a Sonia Talarico, dirigente regionale del settore istruzione ed edilizia scolastica per avere creduto in tale opera rinnovando l’accordo di programma quadro in seguito alle lungaggini burocratiche determinate dalle vertenze giudiziarie proposte; al Presidente della Provincia, Giuseppe Raffa, per aver sostenuto il progetto in tutti i modi; al settore edilizia scolastica della Provincia, guidato dall’Ing. Mezzatesta”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!