Brancaleone, la Pro Loco lancia una raccolta fondi

Questo post é stato letto 45940 volte!

La Pro Loco di Brancaleone ha reso noto un “Crownfunding”, raccolta fondi, per rilanciare il borgo antico. L’iniziativa, ha come obiettivo di rendere fruibile, il normale transito, dopo l’evento alluvionale, che ha messo in ginocchio il territorio, in modo particolare, le zone interne sono state messe a dura prova dal maltempo.

Brancaleone superiore allo stato attuale, risulta quasi irraggiungibile, dunque a questo riguardo è fondamentale, che le Istituzioni mettono in atto dei programmi d’azione, per iniziare la messa in sicurezza, di uno dei borghi, più visitati e gettonati dai turisti.

Ricordiamo, che il borgo è impreziosito di grotte e chiese, risalenti al periodo armeno- bizantino e la recente alluvione, ha fatto crollare una parte dello storico Palazzo De Angelis, il lato nord della piazzetta della chiesa Maria SS . Annunziata e il suggestivo panorama di Brancaleone superiore, ormai è solo un ricordo.

La Pro Loco di Brancaleone, guidata dal Presidente, Carmine Verduci, ha sottolineato l’importanza di realizzare interventi tempestivi, diretti sui beni culturali, aree interne e viabilità stradale, al fine di rilanciare nuovamente il borgo, distinto per storia e luoghi incantati.

La campagna raccolta fondi è visibile sul sito: http://buonacausa.org/ e ha come obiettivo di raccogliere la somma di 5 mila euro, entro il 24 aprile 2016, per iniziare i primi interventi di controllo e messa in sicurezza.

 

Questo post é stato letto 45940 volte!

Author: francesca

autore e collaboratore di ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *