Ospedale “Tiberio Evoli”, interpellanza On. Tripodi

Ospedale “Tiberio Evoli”, interpellanza On. Tripodi

Interpellanza Tripodi riguardo la situazione in cui versa l’Ospedale “Tiberio Evoli” di Melito Porto Salvo (Reggio Calabria).

Interpellanza Tripodi

L’On. Maria Tripodi (Forza Italia – Berlusconi Presidente) ha presentato un’Interpellanza urgente ad A. Bartolazzi – Sottosegretario alla salute del Governo Conte. L’interpellanza parlamentare ha riguardatola la critica situazione in cui oggi versa l’ospedale “Tiberio Evoli” di Melito di Porto Salvo. La struttura sta affrontando una continua riduzione dei servizi erogati.

Le parole dell’ On. Maria Tripodi

“L’ospedale “Tiberio Evoli” – ha detto l’On. Tripodi – già da diverso tempo non assicura i bisogni primari alla saluta dei cittadini. Il presidio versa in condizioni molto gravi. Non dispone di un ascensore; di uscite di emergenza; di una sala obitoriale. Manca un reparto di riabilitazione neurologica, e quella di ortopedia non è stata riaperta dopo la chiusura temporanea del 12 giugno del 2017, come sono chiusi molti altri padiglioni. In particolare, si lamenta l’assenza del punto nascite, chiuso senza un preavviso ne consultazioni dei cittadini che in proposito lamentano gravi difficoltà viarie. […] Sarebbe necessario dotare l’ospedale di un’altra ambulanza, di un apparecchio di risonanza magnetica, che acquistato tempo fa e non ancora presente nella struttura”.

Diritto alla salute

“[…] L’assenza di un tempestivo intervento – ha detto ancora – comporterebbe la soppressione dei diritti fondamentali e costituzionali regolarmente riconosciti, sia per i cittadini di Melito P. S. che per i residenti delle zone limitrofe”.

“E’ finito il tempo dello scarica barile tra Asp e Giunta Regionale. E’ invece finito il tempo degli stereotipi sulla mia terra e sui calabresi. La mia terra una volta era identificata come Magna Grecia ed è impossibile che oggi sia dipinta come una terra abbandonata a se stessa per l’inefficiente gestione politica”.

Tra le altre cose, infine l’On. Tripodi, ha messo in evidenza come “all’Ospedale di Melito risulta che siano stati destinati ben 40 milioni di euro che non sono ancora stati impiegati”.

Leggi anche: “Ospedale di Melito, urge messa in sicurezza”

Multimag Comments

We love comments

1 Comment

  1. Aprile 04, 13:57 #1 Ambrogio

    Chiudere subito questa struttura fantasma che da struttura gioiello (quando cerano i veri medici e i veri amministratori) è diventata solo un vergognoso pozzo mangiasoldi (.. dove sono finiti i quaranta milioni..?!).

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *