Raccolta Differenziata Melito Porto Salvo al 58%

Raccolta Differenziata Melito Porto Salvo al 58%

La Raccolta Differenziata Melito Porto Salvo ha raggiunto il 58% nel mese di ottobre. La notizia é stata dall’assessore  Tributi e all’Ambiente Maria Apollonia Bruni.

“Si tratta di un risultato che inorgoglisce tutta Melito nessuno escluso” .

Raccolta Differenziata Melito Porto Salvo

L’assessore  Tributi e all’Ambiente Maria Apollonia Bruni interviene anche sui risultati della Raccolta Differenziata Melito Porto Salvo. “Un’altra buona notizia è rappresentata dalla partecipazione sempre più attiva dei cittadini alla Raccolta differenziata. La nostra cittadina ha visto cambiate le proprie abitudini in tal senso. E lo ha fatto a meno di un anno dall’inizio della Raccolta differenziata con il ritiro dei rifiuti con la modalità porta a porta. La raccolta differenziata sta promuovendo un cambiamento in termini di civiltà all’interno del nostro territorio comunale. Oltre ad un maggior rispetto degli spazi.

Possiamo tranquillamente affermare che la nostra comunità ha sposato di buon grado la raccolta differenziata, a dirlo sono le percentuali di raccolta, dove la nostra cittadina ha visto un’ottima crescita percentuale della raccolta, collocandosi intorno al 57,94% di differenziato per il mese di ottobre.

Il mese di ottobre ha visto un aumento, in termini di differenziata pari a quasi 3 punti percentuali rispetto i mesi precedenti.

Obiettivi da raggiungere

L’Assessore inoltre ammette che in merito alla Raccolta Differenziata Melito Porto Salvo “ancora tanto si può e si deve fare in tema di differenziata. Un aspetto da migliorare riguarda, senza dubbio la qualità del rifiuto differenziato. I cittadini devono differenziare in maniera corretta, in modo da ridurre le impurità presenti. Questo affinché si possa garantire l’effettivo recupero. Lo si puó fare rafforzando e valorizzando l’impegno quotidiano e costante di ognuno.

Situazione Tari

L’attenzione della Bruni poi si sposta sulla questione Tari. “È di qualche settimana, la notizia che molti Comuni Italiani, hanno erroneamente calcolato l’importo della Tari. É stata moltiplicata la parte variabile del tributo per ogni pertinenza, facendo aumentare l’importo. Una circolare del Ministero dell’Economia e delle Finanze(n.1/2017) spiega il corretto metodo di calcolo della Tari. In tal senso il nostro Comune ha applicato, correttamente, il metodo di calcolo. E lo ha fatto senza incorrere in alcun errore nella determinazione del tributo. Quindi possiamo rassicurare i contribuenti.  Nessun errore è stato rilevato nel nostro Comune nella modalità di calcolo della Tari. Si ribadisce tuttavia la disponibilità dell’Ufficio Tributi a dare delucidazioni a chi ritiene di avere delle perplessità in tal senso.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it e di italianianimondo.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicatoil libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *