Vibo Valentia, chiusa la settimana della “Dieta Mediterranea”

Vibo Valentia, chiusa la settimana della “Dieta Mediterranea”

eadv

Si è chiusa con più di mille presenze la settimana della “Dieta mediterranea: percorsi di consapevolezza del riconoscimento Unesco” al museo archeologico Capialbi di Vibo Valentia.
L’iniziativa, voluta dal Club Unesco di Vibo Valentia ha visto la partecipazione del
Sistema bibliotecario vibonese e degli istituti Liceo “Capialbi” e Liceo artistico “Colao”. A loro si aggiungono una fitta rete di comuni aderenti: Capistrano, Filadelfia, Gerocarne, Joppolo, Maierato, Mileto, Mongiana, Nicotera, Pizzo, Polia, Ricadi, Rombiolo, San Nicola da Crissa, Serra San Bruno, Soriano, Tropea, Vibo Valentia, Zungri; sodalizi: l’Associazione Mnemosyne, Accademia internazionale della Dieta mediterranea italiana di Nicotera, Associazione Dieta mediterranea italiana di riferimento di Nicotera, Dance Vibo dance, Simeu (Società italiana di Medicina d’emergenza – urgenza), Poliambulatorio Moscati.

“Attraverso la manifestazione – ha commentato un’entusiasta presidente Maria Loscrì – abbiamo cercato di raccontare “il mangiar sano”, parte integrante della nostra cultura”.

“I risultati – conclude il presidente Loscrì – vanno al di sopra delle più rosee aspettative e riflettono, sia l’impegno profuso dai promotori, sia la straordinaria risposta delle scuole e della cittadinanza vibonese”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!