Coni, per uno sport in Calabria …a misura di cittadino

Coni, per uno sport in Calabria …a misura di cittadino

P.LA GAMBA-M.PRATICO'

P.LA GAMBA-M.PRATICO’

Il Coni Calabria lancia da Vibo Valentia, con il patrocinio del Comune-Assessorato allo Sport- un duplice segnale che rafforza l’impegno per uno sport sempre più a misura di cittadino. A comunicarlo il Presidente regionale, Mimmo Praticò, nel corso di una conferenza stampa svolta al Comune di Vibo Valentia, nella quale sono stati presentati due eventi importanti per lo sport ed il Comune di Vibo che ha, grazie alla sensibilità e l’attenzione dell’Assessore al ramo Pasquale La Gamba, immediatamente patrocinato gli stessi . Nel dettaglio si tratta di “Sportinsieme” e del Corso di secondo livello per Dirigente Sportivo,

Oltre all’assessore comunale allo Sport, Pasquale La Gamba e al presidente Coni Calabria, Mimmo Praticò, la conferenza stampa ha visto la partecipazione del vicepresidente Coni Vibo Valentia, Angelo Ceravolo, del coordinatore didattico-scientifico della Scuola Regionale dello Sport, Demetrio Albino, il segretario Coni Vibo Valentia, Walter Malacrino e il presidente provinciale C.s.a.in. (Centri sportivi aziendali e industriali), Elisabetta Carioti.

Ad aprire l’incontro l’assessore Pasquale La Gamba, il quale ha ringraziato < il Coni, oggi rappresentato dal presidente regionale Pratico’, nonché la Giunta Provinciale che ,con professionalità’, contribuisce ad infondere il senso del vivere civile, nel rispetto degli altri e delle regole anche nella Provincia di Vibo Valentia. Ci prepariamo, con piacere, ad accogliere due eventi importanti ai fini formativi e sportivi. Ringrazio per aver considerato Vibo una città alla pari delle altre. Coni manifesta in maniera forte la sua attività di promozione e aggregazione, che avviene meglio quando sono i rappresentanti regionali a muoversi sul territorio. L’amministrazione non può che accogliere tutte le iniziative che vorrete continuare a proporre sul territorio, convinti che lo sport debba essere considerato come momento di comunione e condivisione >

Il primo appuntamento, “Sportinsieme”, si propone per il terzo anno consecutivo (dopo le prime due edizioni di Reggio e Catanzaro) come vera e propria festa dello sport giovanile calabrese. Un’intera giornata domenica 7 ottobre vedrà confluire nel “Parco Urbano” di Vibo (previsto un “piano B” in caso di maltempo da attuarsi all’interno di strutture al coperto) circa 300 ragazzi (di età compresa fra i 10 e i 12 anni), provenienti da tutte le cinque province calabresi. Al centro della scena ci saranno i quattro sport di ruolo più popolari: atletica leggera, calcio, volley e basket. Non ci saranno delle rappresentative provinciali, evidenziano gli organizzatori, in quanto l’obiettivo è quello di favorire l’integrazione fra i ragazzi.

Da una specifica esigenza formativa nasce invece il corso di secondo livello per Dirigente Sportivo (curato dai docenti: Renato Facciolo, Giuseppe Esposito e Ennio Ceravolo) che finirà il 22 ottobre e vedrà impegnati nella sede del comitato provinciale vibonese 30 corsisti, in attività riguardanti: l’organizzazione dello sport, etica, responsabilità e bilancio sociale, regime giuridico fiscale delle associazioni sportive, organizzazione e gestione delle risorse umane, marketing sportivo, gestione di eventi e di impianti sportivi.

La presentazione dei due eventi vibonesi, esposti con dovizia di particolari dal coordinatore didattico-scientifico, Albino, ha offerto l’assist al presidente Praticò, per rilanciare un messaggio teso all’unità nell’ambito dell’organizzazione sportiva regionale. “Ritengo – ha detto il presidente – che il Coni Regionale, stia svolgendo in questi ultimi anni un’azione volta ad aggregare le varie componenti attive sui singoli territori. Troppo spesso però, dobbiamo registrare una tendenza a guardare solo al proprio orticello che in ambito sportivo come del resto in quello politico, è un atteggiamento che soprattutto in Calabria, ha generato solo grandi disastri. Le federazioni devono capire che solo agendo in modo unitario è possibile realizzare dei risultati che poi hanno delle ricadute positive su tutto il movimento sportivo”. Entrando nel vivo delle iniziative, Praticò ha poi sottolineato la centralità dell’etica e dei valori sportivi “che anche quest’anno animeranno “Sportinsieme”, un evento ludico sportivo che vuole costruire, partendo dai più giovani, una comunità sportiva che abbia nel suo Dna l’educazione e il rispetto verso gli altri.

Category Vibo Valentia

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!